SimTunes

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
SimTunes
Sviluppo Maxis
Pubblicazione Maxis
Data di pubblicazione 1996
Genere Simulatore
Modalità di gioco Singolo giocatore
Piattaforma Microsoft Windows

SimTunes è un videogioco destinato prevalentemente ai bambini, disegnato da Toshio Iwai e rilasciato dalla Maxis nel 1996.[1]. Consiste nel dipingere una figura con dei punti (grandi pixel), dove ciascun colore corrisponde ad una nota musicale. Il giocatore ha dei Bugz di 4 colori diversi, ciascuno dei quali rappresenta uno strumento musicale, o una sillaba vocale, e può cambiare la loro direzione e la velocità iniziali. Questi Bugz strisciano sopra la figura disegnata e girano, muovendosi a caso o saltando a seconda dei simboli che possono essere aggiunti sui punti della figura.

SimTunes è stato originariamente sviluppato dalla Iwai come gioco per Super Nintendo, conosciuto come Sound Fantasy, nei primi anni 1990[1]. Si crede che Nintendo abbia scelto di non rilasciare il gioco completato a causa della meccanica musicale. In effetti, molte delle caratteristiche di Sound Fantasy sono presenti anche in SimTunes.

Inoltre, esiste Electroplankton, per Nintendo DS, anch'esso disegnato da Iwai e considerato un sequel spirituale di SimTunes.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Pre-Cinema Toys Inspire Multimedia Artist Toshio Iwa. URL consultato il 25 settembre 2006.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]