Silvio I Nimrod di Württemberg-Oels

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Silvio I Nimrod di Württemberg-Oels

Silvio I Nimrod di Württemberg-Oels (Weiltingen, 2 maggio 1622Brzezinka, 24 aprile 1664) è stato Duca di Württemberg-Oels.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Silvio era figlio del duca Giulio Federico di Württemberg-Weiltingen e di Anna Sabina di Schleswig-Holstein-Sonderburg. Nel 1638 entrò in servizio come militare nell'esercito di Bernardo di Sassonia-Weimar e partecipò all'assedio di Breisach.

Il 1 maggio 1647 sposò a Oels, Maria Elisabetta di Oels il cui padre, il duca Carlo Federico I di Oels, morì poche settimane dopo e dal momento che ella era l'unica sua erede, Silvio ascese a quel trono col titolo di duca ereditando anche la pretesa sul trono di Boemia che suo suocero deteneva in quanto discendente di Giorgio di Podebrady. Il ducato si trovava entro i confini del Regno di Boemia ed era sempre stato uno dei territori formalmente estranei al controllo diretto degli Asburgo che da diverso tempo detenevano il controllo sull'area. L'Imperatore Ferdinando III d'Asburgo era interessato ad acquisire l'area, ma Silvio era irremovibile. Il duca poté mantenere la propria area solo dopo il pagamento di 20.000 fiorini e la cessione della signoria di Jevišovice in Moravia, e l'accordo venne siglato a Vienna il 15 dicembre 1648.

Dopo le problematiche emerse con la Guerra dei Trent'anni, Silvio I si rivolse alla ricostruzione del proprio paese. Nel 1652 fondò l'Ordine del teschio sotto l'influenza del suo medico personale, il rosacrociano Angelus Silesius. Matthäus Apelle von Löwenstern fu dal 1639 membro del suo consiglio privato.

Il 26 aprile 1664 Silvio I Nimrod morì durante una sua visita al castello di Brzezinka.

Matrimonio e figli[modifica | modifica sorgente]

Il 1 maggio 1647 Silvio sposò a Oels Maria Elisabetta di Oels (1625-1686). La coppia ebbe cinque figli e due figlie:

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Otto von Heinemann: Erich V., Herzog von Sachsen-Lauenburg. In: Allgemeine Deutsche Biographie (ADB). Band 6. Duncker & Humblot, Leipzig 1877, S. 211 f.
  • Joachim Leuschner: Erich V., Herzog von Sachsen-Lauenburg. In: Neue Deutsche Biographie (NDB). Band 4. Duncker & Humblot, Berlin 1959, S. 588 f.
Predecessore Duca di Württemberg-Oels Successore
Carlo Federico I di Oels 1649-1664 Carlo Ferdinando