Silvio II Federico di Württemberg-Oels

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Silvio II Federico di Württemberg-Oels (Oels, 21 febbraio 1651Oels, 3 giugno 1697) è stato Duca di Württemberg-Oels.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Silvio Federico era il figlio secondogenito del duca Silvio I Nimrod di Württemberg-Oels (1622-1664) e di sua moglie, la duchessa Elisabetta Maria di Oels (1625-1686).

Dopo la morte del padre nel 1664, la reggenza venne ottenuta dalla madre che mantenne le redini del governo per conto del figlio primogenito Carlo Ferdinando. In questo periodo il giovane principe intraprese il proprio Grand Tour, toccando coi fratelli mete di rilievo per l'epoca come i Paesi Bassi ove suo fratello Carlo Ferdinando morì nel 1669 lasciandolo unico erede del trono paterno.

Nel 1672, i restanti tre fratelli salirono al governo congiuntamente e decisero di dividere il loro territorio: Silvio Federico ricevette Oels, suo fratello Cristiano Ulrico ricevette Bernstadt e il più giovane dei fratelli, Giulio Sigismondo, ricevette Medzibor e Trebnitz sotto la reggenza di Silvio Federico sino al raggiungimento della sua maggiore età nel 1673.

Silvio Federico sposò il 7 maggio 1672 a Oels Eleonora Carlotta (1656-1743), figlia del duca Giorgio II di Württemberg-Montbéliard. Il matrimonio non produsse figli e Silvio Federico morì nel 1697 senza lasciare eredi. Per ordine della madre di Silvio Federico, i suoi territori passarono al fratello minore Cristiano Ulrico I.

Silvio Federico fu anche membro della Società dei Carpofori con il nome di "der Schützende" ("la protezione").

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Duca di Württemberg-Oels Successore
Carlo Ferdinando 1668-1697 Cristiano Ulrico I