Silver Ravenwolf

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Jenine E. Trayer, conosciuta come Silver Ravenwolf (Dillsburg, 11 settembre 1956), è una saggista e scrittrice statunitense.

Dal 1990 a oggi ha pubblicato numerosi libri sul neopaganesimo e alcune forme di stregoneria moderna (invece le sue pretese di parlare a nome della religione Wicca hanno suscitato numerose polemiche, suffragate dal fatto che sono state accuratamente smentite le sue pretese di essere effettivamente parte della Wicca, poiché il suo presunto lignaggio, che lei ha fatto risalire a Gerald Gardner, è risultato essere completamente falso[1]); Silver Ravenwolf ha raggiunto una grande popolarità grazie soprattutto ai bestseller internazionali "To ride a silver broomstick" (pubblicato in italiano con il titolo "Incantesimi per giovani streghe") e "Teen Witch" (pubblicato in italiano come "Giovani streghe").

I suoi sostenitori la apprezzano per la sua visione progressista dell'Arte, riconoscendole il merito di aver contribuito a diffondere un'immagine positiva della Wicca e di essersi battuta per un riconoscimento ufficiale di questa religione negli Stati Uniti.
Altri nella comunità pagana la accusano invece di dare nelle sue opere un'immagine troppo semplicistica, distorta, approssimativa e new age della Wicca, di commettere errori nella citazione delle dottrine ad esempio di Margaret Murray e nella citazione del numero di vittime nei processi cristiani contro le streghe e soprattutto di non distinguere con sufficiente chiarezza tra Wicca (della quale la sua tradizione non fa parte dal punto di vista del lignaggio, nonostante evidenti affinità), Stregoneria e Neopaganesimo. [2] [3]
Comunque sia, tra gli autori che trattano tematiche legate alla religione Wicca, Silver Ravenwolf rimane tra le più lette e più conosciute nel mondo. [4]

Libri di Silver Ravenwolf pubblicati in Italia[modifica | modifica wikitesto]

Libri sulla Wicca e la magia:

  • 2001 Giovani Streghe (Macroedizioni)
  • 2002 La notte di Halloween ( Armenia)
  • 2002 Attirare la fortuna (Armenia)-riedito nel 2005 col titolo Incantesimi per la fortuna
  • 2002 Far nascere l'amore (Armenia) - riedito nel 2004 con il titolo Incantesmi d'amore
  • 2002 Generare la prosperità (Armenia)- riedito nel 2004 col titolo Incantesimi per la prosperità
  • 2003 Incantesimi per giovani streghe (Armenia)
  • 2003 Il calderone magico (Macroedizioni)
  • 2005 Come attivare il proprio potere magico-Accendere la fiamma sacra (Macroedizioni)
  • 2009 Angeli. Compagni di magia. (Mursia)

Libri di narrativa:

  • 2001 Le streghe di Cold Springs (Armenia)
  • 2003 L'antro delle streghe (Armenia)
  • 2003 Notte di paura (Armenia)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Silver Ravenwolf
  2. ^ The Problem With Silver Ravenwolf
  3. ^ Wicca: For the Rest of Us - Why We Despise Silver Ravenwolf
  4. ^ Silver RavenWolf@Everything2.com

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 64893955

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie