Silvano Ippoliti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Silvano Ippoliti (Cagli, 24 gennaio 1922Roma, 1 gennaio 1994) è stato un direttore della fotografia italiano.

È stato collaboratore del regista Tinto Brass per oltre vent'anni, curando la fotografia di tredici dei suoi quattordici film da Col cuore in gola del 1967 a Così fan tutte del 1992.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Silvano Ippoliti viene introdotto nel mondo del cinema dalla sorella Iria, impiegata a Cinecittà, che gli fa conoscere Anchise Brizzi, all'epoca responsabile del reparto operatori. Nel corso degli anni quaranta matura la propria formazione professionale nelle troupe di Arturo Gallea, Massimo Terzano, Rodolfo Lombardi e Gabor Pogany.[1]

Inizia a lavorare come operatore di macchina nel 1949, per il film Catene, diretto da Raffaello Matarazzo e fotografato da Mario Montuori. Ricopre questo ruolo per oltre un decennio, lavorando a fianco di Mario Albertelli, del cognato Roberto Gerardi e infine di Giuseppe Rotunno per i film di Luchino Visconti Le notti bianche (1957) e Rocco e i suoi fratelli (1960).[1]

Esordisce come direttore della fotografia all'inizio degli anni sessanta e nel 1967 lavora per la prima volta con Tinto Brass, per il film di ambientazione londinese Col cuore in gola. È l'inizio di un duraturo sodalizio professionale che si sviluppa per ben venticinque anni, sia in campo cinematografico che pubblicitario,[1] fino a Così fan tutte.

Al periodo migliore della sua carriera,[1] tra la fine degli anni sessanta e l'inizio dei settanta, appartengono L'amante di Gramigna (1968) di Carlo Lizzani, la commedia storica Nell'anno del Signore (1969) di Luigi Magni, gli impegnati Gott mit uns (Dio è con noi) (1969) e Sacco e Vanzetti (1971) di Giuliano Montaldo, il fantapolitico L'invenzione di Morel (1974) di Emidio Greco.

Ma già in quegli anni e poi in proporzione crescente in quelli successivi lavora a meno ambiziose produzioni di genere, con Pasquale Festa Campanile, Bruno e Sergio Corbucci, tra cui diverse commedie popolari con Bud Spencer e Terence Hill.

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Operatore di macchina[modifica | modifica sorgente]

Direttore della fotografia[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d Stefano Masi, op. cit., p. 429

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Stefano Masi, Dizionario mondiale dei direttori della fotografia, Recco, Le Mani, 2007. ISBN 88-8012-387-4 pp. 428-429

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]