Siluridae

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Siluridae
Ompok bimaculatus.JPGWalluga Boal.jpg
Ompok bimaculatus (sopra) e Wallago attu
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Actinopterygii
Ordine Siluriformes
Famiglia Siluridae
Generi e specie

Vedi testo

I Siluridae sono una famiglia di pesci ossei d'acqua dolce dell'ordine Siluriformes.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

Sono diffusi in Asia e in Europa orientale[1]. Le specie europee sono due: Silurus glanis, introdotto anche in Italia, e Silurus aristotelis.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Questi pesci si distinguono dagli altri Siluriformes per avere la pinna dorsale molto breve, al massimo di 7 raggi e talvolta assente. Non ci sono raggi spinosi o rigidi nella dorsale, manca anche la pinna adiposa. Le pinne ventrali sono piccole o mancano del tutto. La pinna anale è invece molto lunga. C'è un paio di barbigli mascellari allungati e due paia sulla mascella inferiore mantre manca il barbiglio nasale[1].

Silurus glanis raggiunge eccezionalmente la lunghezza di 5 metri per 330 kg di peso[1].

Acquariofilia[modifica | modifica sorgente]

Le specie del genere Kryptopterus sono spesso allevate negli acquari domestici.

Specie[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci