Sikorsky S-92

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sikorsky S-92
Un Sikorsky S-92 della Guardia Costiera dell'Eire
Un Sikorsky S-92 della Guardia Costiera dell'Eire
Descrizione
Tipo elicottero utility medio
Equipaggio 2
Costruttore Stati Uniti Sikorsky
India TASL
Data primo volo 23 dicembre 1998
Data entrata in servizio 2004
Costo unitario US$ 15,3 milioni
Sviluppato dal Sikorsky S-70
Altre varianti Sikorsky CH-148 Cyclone
Dimensioni e pesi
Tavole prospettiche
Lunghezza 17,10 m (56 ft 2 in)
Larghezza 5,26 m (17 ft, 3 in)
Diametro fusoliera 2,01 m (6 ft, 7 in)
Altezza 4,71 m (15 ft, 5 in)
Diametro rotore 17,17 m (56 ft, 4 in) (principale)
3,35 m (11 ft, 0 in) (di coda)
Peso a vuoto 7 030 kg (15 500 lb)
6 893 kg (15 196 lb)(configurato al trasporto civile)[1]
Peso carico 12 020 kg (26 500 lb)
Passeggeri 19
Propulsione
Motore 2 turbine General Electric CT7-8A
Potenza 1 897 kW (2 520 shp) ciascuna (al decollo)
2 043 kW (2 740 shp) ciascuna OEI (One Engine Inoperative - un motore fuori uso) (30 sec)
Prestazioni
Velocità max 306 km/h (190 mph, 165 kt)
Velocità di crociera 289 km/h (174 mph, 151 kt)
Autonomia 999 km (539 nm)
Quota di servizio 1 524 m (5 000 ft) OEI
4 572 m (15 000 ft) AEO
Tangenza 1 981 m (6 500 ft) HOGE
2 743 m (9 000 ft) HIGE

i dati sono estratti da:
Sikorsky Aircraft Corporation[2]
International Directory of Civil Aircraft[3]

voci di elicotteri presenti su Wikipedia

Il Sikorsky S-92 è un elicottero utility medio biturbina con rotore quadripala prodotto dall'azienda statunitense Sikorsky Aircraft Corporation dai tardi anni novanta.

Introdotto nel 2004 e destinato sia al mercato civile che quello militare, l'S-92 è in grado di essere utilizzato in numerosi ruoli quali Offshore Oil, HOS e VIP service, executive, HEMS, SAR e trasporto passeggeri di linea.[2]

Oltre che dalla Sikorsky, l'S-92 è prodotto su licenza dall'azienda indiana Tata Advanced Systems Limited (TASL) e commercializzato dalla stessa per il territorio nazionale.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Sviluppo[modifica | modifica wikitesto]

Il Sikorsky S-92 nasce dal progetto del famoso elicottero S-70 noto anche come Black Hawk, un rivoluzionario velivolo utilizzato tuttora dall'esercito degli Stati Uniti. L'evoluzione del progetto degli anni settanta, consisteva nel miglioramento delle prestazioni, ma soprattutto nell'aumento della sicurezza e dell'affidabilità dell'elicottero. Questo scopo ebbe successo, tanto che nel 2002 venne ufficialmente considerato dalla Federal Aviation Administration (dipartimento dei trasporti degli Stati Uniti) uno degli elicotteri più sicuri in circolazione e nel 2004, ricevette la certificazione dalla agenzia europea per la sicurezza aerea. Nel 2007 la ditta Sikorsky superava il centinaio di ordinazioni, per impieghi civili, di soccorso, militari e petroliferi. Oggi il Sikorsky S-92 fa parte dei governi di ben 9 paesi compresi gli Stati Uniti e di molti operatori privati. Inoltre l'S-92 è anche spunto di base per il progetto del CH-148 Ciclone, elicottero già collaudato la prima volta nel 2008, ma ancora in fase di studio. Il CH-148 dovrebbe sostituire il vecchio Sea King, nelle capacità SAR (search and rescue). [4]

L'S-92 ha un rotore a 4 pale ripiegate alle estremità per ridurre il rumore ed aumentare l'attrito, di raggio più largo del precedente S-70, più carrelli a triciclo retrattili che il primo non aveva. Un'altra caratteristica che lo differenzia dal Black Hawk, oltre alla linea, è la confortevolezza che offre ai passeggeri grazie a dei sistemi di isolamento dai rumori e dalle vibrazioni, garantendo anche una durata più lunga del velivolo. L'elicottero gode di sistemi elettronici simili a quelli del S-70, ovvero due AFCS con pilota automatico.[5][6]

Commercio[modifica | modifica wikitesto]

Varianti[modifica | modifica wikitesto]

S-92
Versione base disponibile in variante civile e di trasporto.
H-92 Superhawk
Variante militare con motori più potenti General Electric CT7-8C, da 2.300 kW (3.070 shp) l'uno.

Incidenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Il 19 luglio del 2008 nel sud della Corea, un S-92A (HL9292) fu costretto a tentare un atterraggio d'emergenza per gravi condizioni meteorologiche. L'elicottero atterrò bruscamente in un'area boschiva prendendo fuoco. Tutti i 16 passeggeri vennero evacuati senza riportare gravi ferite, il velivolo venne danneggiato in maniera irreparabile.[7]
  • Il 12 marzo del 2009 un elicottero S-92A della Cougar helicopters, fu costretto ad un ammaraggio per problemi meccanici a Terranova, in Canada. Il velivolo era diretto su una delle piattaforme petrolifere per le quali prestava servizio. Solo uno dei 18 passeggeri si salvò, il relitto del Sikorsky S-92 venne ritrovato a 170 metri di profondità.[8]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ http://www.aerospace-technology.com/projects/s92/specs.html Peso a vuoto
  2. ^ a b S-92 in Sikorsky Aircraft Corporation.
  3. ^ Frawley, Gerald. "Sikorsky S-92 Helibus". The International Directory of Civil Aircraft, 2003/2004. Aerospace Publications, 2003. ISBN 1-875671-58-7.
  4. ^ http://www.sikorsky.com/Index sito ufficiale Sikorsky
  5. ^ Sikorsky S-92 in All the world's helicopters and rotorcrafts.
  6. ^ http://www.aviastar.org/helicopters_eng/sik_s-92.php informazioni sviluppo
  7. ^ http://aviation-safety.net/wikibase/wiki.php?id=21770 incidente del 2008
  8. ^ http://www.flightglobal.com/articles/2009/03/12/323787/one-confirmed-dead-in-cougar-helicopters-sikorsky-s-92-downing.html incidente del 2009

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Un S-92 fotografato al Salone internazionale dell'aeronautica e dello spazio di Parigi-Le Bourget. Sono visibili i famosi ripiegamenti a fine pale.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Video[modifica | modifica wikitesto]