Sikorsky HH-60 Pave Hawk

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sikorsky HH/MH-60G Pave Hawk
un elicottero HH-60G Pave Hawk dell'USAF
un elicottero HH-60G Pave Hawk dell'USAF
Descrizione
Tipo elicottero CSAR
Costruttore Stati Uniti Sikorsky
Data entrata in servizio 1987
Utilizzatore principale Stati Uniti USAF
Altri utilizzatori Stati Uniti ANG
Corea del Sud RKAF
Esemplari 109
Costo unitario 15,8 milioni US $
Sviluppato dal Sikorsky S-70
Altre varianti Sikorsky UH-60 Black Hawk
Sikorsky SH-60 Seahawk
Sikorsky HH-60 Jayhawk
Dimensioni e pesi
Tavole prospettiche
Lunghezza 19,53 m
Altezza 5,13 m
Diametro rotore 16,39 m
Peso a vuoto 7 260 kg
Peso max al decollo 9 980 kg
Capacità 18 persone ed altri carichi.
Propulsione
Motore 2 turbine General Electric T700-GE-701C
Potenza 1220 kW ciascuna
Prestazioni
Velocità max 360 km/h (195 kt)
Autonomia 2220 km
Raggio di azione 800 km (con serbatoi esterni)
Tangenza 4260 m
Armamento
Mitragliatrici 2 GAU-18/A da 12,7 mm oppure
2 M134 Minigun da 7.62 mm
Cannoni 1 Mk 44 Bushmaster II
Note Dati relativi al HH-60G

[senza fonte]

voci di elicotteri presenti su Wikipedia

Il Sikorsky HH-60 Pave Hawk è un elicottero biturbina CSAR prodotto dall'azienda statunitense Sikorsky Aircraft Corporation ed attualmente in servizio nell'United States Air Force (USAF).

Sviluppato dal più noto UH-60 Black Hawk, l'HH-60 è un membro della famiglia degli S-70 prodotti dall'azienda statunitense.

Il nome "Pave" deriva da Precision Avionics Vectoring Equipment, "Hawk" significa falco in inglese.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1981 l'USAF, che doveva sostituire i suoi HH3E Jolly Green Giant, scelse l'UH-60 Black Hawk. Dopo averne acquisiti alcuni, l'USAF cominciò ad aggiornarli fecendo aggiungere una sonda per il rifornimento in volo e dei serbatoi supplementari in cabina, e sostituendo le mitragliatrici da 7,7 mm con quelle da 12,7 mm XM-218. Entrarono in servizio nel 1987. Successivamente gli UH60A furono rinominati MH60G Pave Hawk. Gli aggiornamenti dovevano essere svolti in due fasi, ma la mancanza di finanziamenti permise la costruzione di solo 16 esemplari, assegnati alle operazioni speciali. I restanti 82 furono usati per la ricerca e il soccorso. Nel 1981, i Pave Hawk per il soccorso sono stati rinominati HH60G.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]