Sigue Sigue Sputnik

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sigue Sigue Sputnik
Tony James, un membro dei S.S.S
Tony James, un membro dei S.S.S
Paese d'origine Inghilterra Inghilterra
Genere New wave
Post-punk
Glam rock
Periodo di attività 1984 – in attività
Etichetta EMI

Sigue Sigue Sputnik ("Brucia brucia Sputnik" in russo, secondo la versione ufficiale, ma "sigue" non significa niente in russo) è un gruppo musicale formato nel 1984.

Durante la seconda metà degli anni ottanta i Sigue Sigue Sputnik divennero popolari grazie a brani come Love Missile F1-11 e 21st Century Boy, contenuti nell'album Flaunt-it, sfruttando l'originale idea di inserire spot pubblicitari tra una traccia e l'altra. Il gruppo era inoltre sponsorizzato dalla Atari.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Il successo del pezzo Love Missile F1-11 fu confermato dal successivo 21st Century Boy che raggiunse le vette delle classifiche europee in breve tempo.[senza fonte] Un buon successo lo riscosse anche l'album del 1986 Flaunt-it. Lo stesso anno parteciparono al Festivalbar con un'indimenticabile interpretazione.

Nel 2000 hanno partecipato all'album di tributo ai Queen Tie Your Mix Down: A Queen Tribute, per il quale hanno eseguito Keep Yourself Alive.[1]

David Bowie, nel 2003, ha inserito una cover del brano Love Missile F1-11 nel singolo New Killer Star.

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Originale

Attuale

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album studio[modifica | modifica wikitesto]

  • 1986 - Flaunt It (Parlophone)
  • 1988 - Dress for Excess (Parlophone/EMI)
  • 2001 - Pirate Space (Sputnikworld / Ruf)
  • 2002 - Blak Elvis vs. The Kings of Electronic Rock and Roll (Sputnikworld)
  • 2003 - Ultra Real (Sputnikworld)

Compilation[modifica | modifica wikitesto]

  • 1990 - The First Generation (Jungle Records)
  • 1997 - The First Generation - Second Edition (Cleopatra)
  • 1998 - The Ultimate 12" Collection (Sputnikworld)
  • 1999 - Flaunt It + Dress for Excess (Jurassic Punk)
  • 2000 - Sci-Fi Sex Stars (Sputnikworld)
  • 2001 - 21st Century Boys: The Best of Sigue Sigue Sputnik (EMI)
  • 2003 - The First Generation - Vid Edition
  • 2001 - A Gothic-Industrial Tribute to The Smashing Pumpkins (Cleopatra)

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

  • 1986 - Love Missile F1-11 (Parlophone)
  • 1986 - 21st Century Boy (Parlophone)
  • 1986 - Massive Retaliation (Manhattan Records)
  • 1986 - Sex Bomb Boogie (Parlophone)
  • 1986 - Sci-Fi Sex Stars
  • 1988 - Success (EMI/Atlantic)
  • 1989 - Albinoni vs. Star Wars (Parlophone/EMI)
  • 1989 - Dancerama (Parlophone)
  • 1989 - Rio Rocks (Parlophone)
  • 2001 - Love Missile F1-11 (Westbam remix) (EMI)
  • 2002 - Everybody Loves You (autoprodotto)
  • 2004 - Grooving With Mr. Pervert (Just Music)

Altro[modifica | modifica wikitesto]

  • 2000 Virgin Voices: A Tribute To Madonna - Volume Two
  • 2000 Don't Blow Your Cover: A Tribute to KMFDM
  • 2000 Covered In Nails: A Tribute To Nine Inch Nails
  • 2001 A Gothic-Industrial Tribute to The Smashing Pumpkins

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Tie Your Mix Down: Tribute to Queen, All Music Guide. URL consultato il 5 giugno 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]