Signori, marchesi e duchi d'Elbeuf

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La Seigneurie d'Elbeuf, in seguito un marchesato, ducato e dignità di Pari, si basava sul territorio d'Elbeuf nel Vexin, posseduto prima dai Conti di Valois e poi dai Conti di Meulan prima di passare al Casato di Harcourt. Nel 1265, fu eretto a seigneurie per loro. Occupato dagli inglesi dal 1419 al 1444, passò per matrimonio ai Lorena-Vaudémont, un ramo cadetto del sovrano Casato di Lorraine, nel 1452. Quando Renato di Vaudémont ereditò la Lorena, lasciò l'eredità di Harcourt, incluso Elbeuf, al suo secondogenito maschio Claudio, Duca di Guisa. Elbeuf fu elevato a marchesato nel 1528. Claudio, a sua volta, lasciò Elbeuf al figlio minore Renato. Fu elevato a ducal peerage nel 1581 per suo figlio Carlo, il titolo si estinse nel 1825.

Signori d'Elbeuf (1265)[modifica | modifica wikitesto]

Casato di Harcourt[modifica | modifica wikitesto]

Signori inglesi[modifica | modifica wikitesto]

Casato di Harcourt (restaurato)[modifica | modifica wikitesto]

Casato di Lorena[modifica | modifica wikitesto]

Marchesi d'Elbeuf (1528)[modifica | modifica wikitesto]

Duchi d'Elbeuf (1582)[modifica | modifica wikitesto]