Signore di Man

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il Signore di Man (in inglese: Lord of Mann, in lingua mannese: Chiarn Vanninagh) è il Capo di Stato dell'Isola di Man. L'attuale Signore di Man è la Regina Elisabetta II del Regno Unito (in mannese Ben-Rein Ealisaid II dy Reeriaght Unnaneyssit).

Il titolo è attualmente Signore di Man, anche se il Capo di Stato risulta essere una donna. Durante il regno della Regina Vittoria, invece, il titolo fu modificato in Signora di Man.

Il titolo ufficiale in latino è Dominus Manniae.

Il titolo in quanto tale non viene correttamente usato. Il titolo di Signore di Man (e precedentemente quello di Re di Man) è esistito in una posizione di vassallo sotto la Corona del Regno Unito (prima del 1801 del Regno di Gran Bretagna), e non è pienamente sovrano eccetto per la virtù di unione personale con la Corona. Per questa ragione, la dizione corretta utilizzata a Man è quella di Regina, Signore di Man.

Elenco dei Signori[modifica | modifica wikitesto]

Signori del passato[modifica | modifica wikitesto]

Prima del 1504, il governatore dell'Isola di Man era il Re di Man.

  • Thomas III Stanley, 1504-1521
  • Edward Stanley, 1521-1572
  • Henry Stanley, 1572-1593
  • Ferdinando Stanley, 1593-1594
  • disputa sulla successione 1594-1607 (controllo esercitato dalla Corona inglese)
  • Henry Howard, 1607-1608
  • Robert Cecil, 1608-1609
  • William I Stanley, 1609-1612 (confermato nel 1610)
  • Elizabeth Stanley, 1612-1627
  • James Stanley, VII conte di Derby, 1627-1651 (conosciuto come 'il Grande Stanley')
  • Thomas Fairfax 1651-1660 (nominato da Oliver Cromwell durante l'interregno inglese)
  • Charles Stanley, 1660-1672 (restaurato da Carlo II)
  • William II Stanley, 1672-1702
  • James II Stanley, 1702-1736
  • James II Murray, 1736-1764
  • John III Murray, 1764-1765 (in luogo della moglie, Charlotte Murray, 8ª Baronessa Strange)

Passaggio alla Corona britannica[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1765, Charlotte Murray 8ª Baronessa Strange vendette la sovranità dell'Isola al governo britannico per 70.000£, pertanto il Sovrano del Regno Unito divenne Signore di Man.

Erede apperente: Carlo, Principe del Galles.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]