Sigmund Theophil Staden

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sigmund Theophil (o Gottlieb) Stader

Sigmund Theophil (o Gottlieb) Stader (Kulmbach, 6 novembre 1607Norimberga, 30 luglio 1655) è stato un organista e compositore tedesco.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Figlio di Johann Staden, organista e compositore, Sigmund Theofil nacque nel 1607. Apprese dal padre e dello strumentista Jakob Paumann i primi rudimenti di musica e poi andò a studiare prima ad Augusta, nel 1620, e poi a Berlino, nel 1626. L'anno successivo è citato fra i suonatori del complesso municipale di fiati della città di Norimberga. Nel 1635 divenne organista nella chiesa di San Lorenzo della medesima città, carica che mantenne per il resto della vita.

Opere[modifica | modifica sorgente]

Poche delle sue composizioni sono giunte fino al XXI secolo. La principale è Geistliches Waldgedicht oder Freudenspiel, genannt Seelewig, il primo singspiel conservatosi, composto nel 1644. Compose anche altri pezzi teatrali, musiche per balletti, pezzi religiosi e canti profani.

Molte sue opere, come ad esempio la collezione Seelen-Music del 1644-1648, divennero popolari solo dopo la sua morte. Stader, inoltre, lasciò anche alcuni testi didattici, come Rudimentum musicum del 1636 e la raccolta di canti Seelen nusik trostreicher Lieder, del 1644.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]