Sidney Crosby

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sidney Crosby
Sidney Crosby 2013-02-02.JPG
Crosby nel 2013
Dati biografici
Nome Sidney Patrick Crosby
Nazionalità Canada Canada
Altezza 180 cm
Peso 91 kg
Hockey su ghiaccio Ice hockey pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Centro
Tiro Sinistra
N° maglia 87
Squadra Pittsburgh Penguins Pittsburgh Penguins
Carriera
Periodo Squadra PG G A Pt
Giovanili
2003-2005 Rimouski Océanic Rimouski Océanic 121 120 183 303
Squadre di club0
2005- Pittsburgh Penguins Pittsburgh Penguins 552 278 492 770
Nazionale
2003-2005 Canada Canada U-20 12 8 6 14
2006- Canada Canada 16 12 11 23
NHL Draft
2005 Pittsburgh Penguins Pittsburgh Penguins 1a scelta ass.
Palmarès
Giochi olimpici invernali 2 0 0
Campionato mondiale U20 1 1 0
Stanley Cup 1 Vittoria
Per maggiori dettagli vedi qui
0 Dati relativi al campionato e ai playoff.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate all'8 giugno 2013

Sidney Patrick Crosby (Cole Harbour, 7 agosto 1987) è un hockeista su ghiaccio canadese. Gioca nel ruolo di centro nella squadra NHL dei Pittsburgh Penguins della quale è il capitano.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Crosby, con Marc-André Fleury, alza la Stanley Cup 2009

Dopo due stagioni nella squadra juniores dei Rimouski Oceanic nella lega giovanile del Quebec, nel 2005 è la prima scelta assoluta dei Pittsburgh Penguins nel draft della NHL. Nei primi due anni i suoi numeri sono impressionanti: in 148 partite segna 147 goal, con 214 assist (361 punti totali).

Ha partecipato a due Mondiali Under20, di cui uno vinto (2005), battendo in finale la Russia, risultando il più giovane marcatore della storia della manifestazione.

Nella stagione 2005-2006 ha debuttato nella NHL, diventando il più giovane giocatore ad aver realizzato 100 punti (39 gol, 63 assist) in una stagione, a 18 anni e 8 mesi. La stagione successiva è diventato il giocatore più giovane a realizzare 200 punti in NHL a 19 anni e 207 giorni.

Nella stagione 2007-08 un infortunio lo tiene lontano dal ghiaccio limitando la sua stagione regolare a soli 53 incontri, ma ciò non gli impedisce di trascinare i suoi Pittsburgh Penguins nella finale di Stanley Cup, dove però si deve arrendere ai Detroit Red Wings. Comunque l'attesa per la rivincita non è lunga, dato che nella successiva stagione 2008-09, i Pittsburgh Penguins tornano in finale di Stanley Cup nuovamente contro i Detroit Red Wings. Questa volta Crosby e compagni hanno la meglio su Detroit, e conquistano così la terza Stanley Cup per i Pittsburgh Penguins. In questa occasione Sidney Crosby diventa il più giovane capitano ad aver mai alzato la coppa.

Nonostante la giovane età già molti lo paragonano a mostri sacri come Wayne Gretzky e Mario Lemieux tanto da essersi già guadagnato il soprannome di The Next One, ovvero un possibile successore proprio di Gretzky, il cui soprannome è The Great One.

Premi[modifica | modifica wikitesto]

NHL[modifica | modifica wikitesto]

Internazionale[modifica | modifica wikitesto]

Record[modifica | modifica wikitesto]

  • Maggior numero di assist (63) in una stagione da parte di un rookie nella stagione 2005-06 con i Pittsburgh Penguins[1]
  • Maggior numero di punti (102) in una stagione da parte di un rookie nella stagione 2005-06 con i Pittsburgh Penguins[1]
  • Primo rookie a raggiungere 100 punti e 100 minuti di penalità in una stagione[2]
  • Giocatore più giovane nella storia della NHL a realizzare 100 punti in una stagione[3]
  • Giocatore più giovane nella storia della NHL a raggiungere 200 punti in carriera (19 anni e 207 giorni)[4]
  • Giocatore più giovane nella storia della NHL a realizzare 100 punti in 2 stagioni successive[5]
  • Giocatore più giovane ad essere votato per la partecipazione al NHL All-Star Game[6]
  • Giocatore più giovane nella storia della NHL a vincere l'Art Ross Trophy[7]
  • Giocatore più giovane nella storia della NHL a vincere il Lester B. Pearson Award[8]
  • Giocatore più giovane nella storia della NHL a essere nominato per il First All-Star Team[9]
  • Giocatore più giovane nella storia della NHL ad essere capitano di una squadra per una intera stagione (nel gennaio 1984, Brian Bellows dei Minnesota North Stars venne nominato capitano ad interim ad un'età minore di 5 mesi di quella di Crosby, ma giocò come capitano solo la seconda parte della stagione 1983-84 rimpiazzando il capitano titolare Craig Hartsburg che ebbe un infortunio)
  • Giocatore più giovane nella storia della NHL ad alzare la Stanley Cup da capitano (2009)

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Membro dell'Ordine della Nuova Scozia - nastrino per uniforme ordinaria Membro dell'Ordine della Nuova Scozia
— 2008

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Crosby hits 100 points in Penguins win, Canadian Press, 18 aprile 2006. URL consultato il 22 luglio 2008.
  2. ^ David Vest, Crosby on verge of taking over Great One's throne, The Arizona Republic, 27 gennaio 2007. URL consultato il 27 giugno 2008.
  3. ^ Jess Campigotto, The education of Sidney Crosby, CBC Sports, 27 settembre 2006. URL consultato il 22 luglio 2008.
  4. ^ Crosby youngest to net 200 NHL points, CBC Sports, 2 marzo 2007. URL consultato il 22 luglio 2008.
  5. ^ Crosby reaches century mark in Pens win, TSN, 11 marzo 2007. URL consultato il 22 luglio 2008.
  6. ^ Crosby becomes youngest player voted to start in All-Star Game, Associated Press and Tribune Review, 10 gennaio 2007-01-10. URL consultato il 22 luglio 2008.
  7. ^ NHL.com, Penguins' Crosby captures Art Ross Trophy as NHL scoring champion, NHL.com, 2007. URL consultato il 22 luglio 2008.
  8. ^ Crosby Wins Lester B. Pearson Award, 14 giugno 2007. URL consultato il 22 luglio 2008.
  9. ^ Crosby youngest to be named to all-star team, 14 giugno 2007. URL consultato il 22 luglio 2008.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 103446885 LCCN: n2006068110