Sidiki Bakaba

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Sidiki Sijiri Bakaba (Abengourou, 1949) è un regista ivoriano.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Chi ha visto Camp Thiaroye di Sembène Ousmane non ha dimenticato la sua figura, il suo sguardo interrogativo di reduce da Buchenwald, dove ha lasciato la parola e la ragione («ha la testa vuota come una noce di cocco aperta», dice di lui un commilitone). L'interprete di Pays ('Paese') era lui, Sidiki Bakaba, uno degli attori africani - di teatro prima che di cinema - più noti e amati.

Nato ad Abengorurou in Costa d'Avorio nel 1949, Sidiki Sijiri Bakaba ha studiato alla Scuola nazionale d'arte drammatica di Abidjan e seguito corsi al Living Theatre. Oggi è direttore generale del Palazzo della cultura di Abidjan, dove ha creato l'Actor Studio.

Ha al suo attivo un ampio repertorio teatrale classico, da Eschilo a Molière a Shakespeare. Ha interpretato autori africani come Bernard Dadié, Léopold Senghor, Athol Fugard, e firmato numerose regie.

In campo cinematografico, ha prestato il suo volto a molti personaggi di film africani, quali Visage de femmes del suo connazionale Désiré Ecaré, Le Médecin de Gafiré di Moustapha Diop, Daressalam di Issa Serge Coelo. È egli stesso autore per il cinema e la tivù, fiction e documentari: tra essi, oltre a Roues libres, Les Guérisseurs (1988), Tanowe des lagunes (1994), Caravane de la paix (2002), La Victoire aux mains nues (2005).

Fra cinema e teatro, Sidiki Bakaba ha mietuto numerosi riconoscimenti internazionali per la miglior interpretazione. Ha vinto il Premio Unesco per la promozione delle arti assegnato nel 1999 all'Afriki Théâtre, compagnia da lui animata.


Materiali del Centro Missionario Diocesano, Nigrizia Multimedia, Progettomondo MLAL, LVIA, Catalogo del " XXVIII Festival di Cinema Africano di Verona ", pagina 25

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Regista[modifica | modifica sorgente]

Attore[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]


Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Festival del Cinema Africano di Verona