Turnista (musicista)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Sideman)

Il turnista (anche detto session man, session player, o sideman) è un musicista assunto, per suonare per un preciso progetto musicale oppure, su commissione, in appoggio ad un artista o gruppo musicale di cui non è un membro stabile. Si tratta in genere di professionisti ben accreditati cui è richiesto un alto grado di adattabilità per quello che riguarda lo stile e il repertorio, per potersi rapidamente adattare all'ambito in cui si devono inserire.

Può essere richiesto sia per l'esecuzione, in fase di incisione, di una o più parti su brani musicali o colonne sonore dove sia necessaria la sua performance, oppure per accompagnare un artista o gruppo durante un concerto o un'intera tournée. Il nome "turnista", deriva appunto da tournée o da turno, intendendo con questo il turno di presenza nello studio di registrazione, pronti a eseguire le musiche di volta in volta proposte.

Molti sidemen hanno una notorietà personale e sono particolarmente ricercati e alcuni finiscono per diventare leader di un gruppo musicale proprio: ad esempio, John Lennon, Paul McCartney, George Harrison, e Pete Best furono sidemen di Tony Sheridan prima di diventare famosi con i Beatles[1]. Gli stessi Beatles si avvalsero a loro volta di diversi musicisti "esterni al gruppo" durante la loro carriera: tra gli altri fu famoso ad esempio Billy Preston, nell'ultimo periodo.

A volte alcuni affermati sessionmen hanno dato vita a vere e proprie band: è il caso dei Toto e degli Spin 1ne 2wo, mentre in Italia si possono ricordare gli Stadio (per Lucio Dalla, Ron, Francesco De Gregori ed altri), la Steve Rogers Band (per Vasco Rossi) o gli O.R.O. (per Marco Masini, Umberto Tozzi, Raf).

Alcuni musicisti talvolta hanno abbandonato temporaneamente i propri gruppi o la loro attività da solista per fare da sidemen ad altri; è il caso ad esempio di Eric Clapton e di Mark Knopfler, artisti che vantano numerose collaborazioni esterne.

La figura del sideman è forse più diffusa nel jazz che in altri generi essenzialmente per la natura fluida delle formazioni jazzistiche che si esibiscono dal vivo: là dove la presenza di musicisti esterni è prevalentemente richiesta in studio, prevale la figura simile, ma più oscura, del turnista (o session man).

Alcuni turnisti famosi[modifica | modifica sorgente]

Altri significati[modifica | modifica sorgente]

Sideman è anche il nome di una commedia americana, insignita del premio Tony e scritta da Warren Leight, sulla vita e la carriera del sideman Gene, il trombettista protagonista della piece.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ I quattro musicisti, allora col nome di Beat Brothers, funsero da gruppo di spalla di Sheridan in alcune incisioni in studio. In Tony Bramwell, Magical Mystery Tours - My Life with the Beatles, St. Martin’s Press, New York 2006, pag. 53.
musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica