Shvetsov M-25

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Shvetsov M-25
Shvetsov M-25A.jpg
Lo Shvetsov M-25A esposto al Museo centrale della Federazione Russa delle aeronautiche militari, Aeroporto di Monino, Russia
Descrizione
Costruttore URSS GAZ-19 (Perm')
URSS GAZ-27 (Kazan')
Progettista URSS OKB 19 Shvetsov[1]
Tipo motore radiale
Numero di cilindri 9
Raffreddamento ad aria
Alimentazione carburatore
Distribuzione OHV, a 2 valvole per cilindro
Compressore centrifugo a singolo stadio e singola velocità
Rap. di compressione 6,4:1
Prestazioni
Utilizzatori vedi paragrafo
voci di motori presenti su Wikipedia

Lo Shvetsov M-25 fu un motore aeronautico radiale a 9 cilindri raffreddato ad aria sviluppato dall'OKB 19 diretto da Arkadij Dmitrievič Švecov in Unione Sovietica nei primi anni trenta.

Copia sovietica realizzata su licenza dello statunitense Wright R-1820 Cyclone, venne inizialmente concepito per equipaggiare aerei da caccia destinati alla Voenno-vozdušnye sily, l'aeronautica militare sovietica, venendo tuttavia utilizzato anche in ambito civile.

Versioni[modifica | modifica sorgente]

M-25
M-25A
M-25E
M-25V

Velivoli utilizzatori[modifica | modifica sorgente]

URSS URSS

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Oppure, in base alla traslitterazione secondo lo standard ISO 9, Švecov

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • (EN) Bill Gunston, World Encyclopaedia of Aero Engines, Cambridge, England, Patrick Stephens Limited, 1989, ISBN 1-85260-163-9.
  • Vladimir Kotelnikov, Russian Piston Aero Engines, Marlborough, Wiltshire, The Crowood Press Ltd, 2005, ISBN 1-86126-702-9.
  • (EN) Witold Liss, The Polikarpov I-16 (Aircraft in Profile Number 122), Profile Publications Ltd., 1966.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]