Shut Up and Sing

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Shut Up and Sing
Titolo originale Dixie Chicks: Shut Up and Sing
Lingua originale inglese
Paese di produzione Stati Uniti
Anno 2006
Durata 93 min. Nell'edizione presentata al Toronto Film Festival, 99 min.
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 1.33:1
Genere documentario
Regia Barbara Kopple
Cecilia Peck
Produttore Barbara Kopple
Cecilia Peck
Musiche Dixie Chicks
Interpreti e personaggi
Premi

Shut Up and Sing (Dixie Chicks: Shut Up and Sing) è un documentario del 2006 prodotto e diretto da Barbara Kopple e Cecilia Peck.

Il film è stato presentato in anteprima italiana al Festival di Roma nell'ottobre 2006.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il film segue per tre anni le vicende del popolare trio country texano Dixie Chicks.
Il gruppo fu al centro di una celebre controversia in seguito ad una critica espressa in pubblico nel marzo 2003 dalla cantante Natalie Maines al presidente degli Stati Uniti George W. Bush per la guerra in Iraq nel corso di un concerto a Londra. La battuta determinò l'ostracizzazione del gruppo da parte di numerosi mass media statunitensi: nei mesi successivi la maggior parte delle radio country del paese si rifiutarono di trasmettere i brani delle Dixie Chicks.

Passaggi televisivi[modifica | modifica wikitesto]

Il documentario è stato trasmesso da Raiuno in prima visione in chiaro venerdì 11 maggio 2012[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Programmazione Raiuno. URL consultato il 15 maggio 2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema