Shtjefën Kostantin Gjeçov

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Shtjefën Kostantin Gjeçov (Janjeva, 187414 ottobre 1929) è stato un religioso albanese, del Kosovo.

Fu il compilatore ed estensore in forma scritta del Kanun di Lekë Dukagjini, la maggiore raccolta di diritto consuetudinario albanese.

Nel 1892 aderì all'Ordine Francescano, studiò teologia e diritto nelle Università di Innsbruck e di Lovanio. Verso gli inizi del Novecento si dedicò allo studio delle tradizioni e leggende albanesi (soprattutto quelle del nord) e cominciò a trascriverle ed a pubblicarle, dal 1913 sulla rivista Stella del mattino - Hylli i dritës - che si stampava a Scutari.

L'ultima versione del Kanun di Lekë Dukagjini fu stampata postuma nel 1933; nel 1929 il padre francescano era stato ucciso da un nazionalista serbo, in Kosovo.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Domenico Corradini H.Broussard, Diritto consuetudinario albanese, Università degli Studi di Firenze, 2005-2006