Shri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando l'attributo dedicato al dio Lakshmi, vedi Lakshmi.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando il nome proprio di persona, vedi Shri (nome).
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Shri tra due elefanti

Shri (devanagari श्री, IAST Śrī, talvolta traslitterato in Shree o Sri) è una parola sanscrita usata come titolo di rispetto e venerazione, che deriva dalla concezione vedica di prosperità: in questo senso è attributo della dea Lakshmi, moglie di Vishnu, che simboleggia bellezza, abbondanza e grazia.

L'uso più noto è come epiteto di molte divinità induiste, o come prefisso ai nomi di uomini e donne considerati grandi o santi, o che traggono la loro importanza da qualcosa di santo. Quando è usato come titolo per dei, Shri è generalmente tradotto come "Signore", ma è una traduzione inadeguata e forse è preferibile che Shri rimanga intradotto. Nel nome dello Sri Lanka, Sri è usato col significato di "venerabile".

Shri è anche un prefisso onorifico (simile al "signore" italiano, effendi in turco, o i suffissi san e sama del giapponese). Il titolo sarebbe neutro, ma l'uso popolare ne ha creato una differenziazione per il femminile, Shrimati (abbreviato Smt, simile all'inglese "mrs" — l'equivalente per "miss" è invece Kumari, letteralmente "vergine").

Nella lingua tamil è sostituito da Thiru.