Shoulder surfing

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il termine shoulder surfing (letteralmente "fare surf alle spalle") designa quella semplice tecnica a metà tra l'informatica e il social engineering finalizzata all'impadronirsi di codici di accesso.

Mentre la vittima digita la propria password (oppure il PIN o altri codici), il malintenzionato lo osserva, sia da vicino oppure anche da lontano (mediante lenti particolari o anche le riprese di telecamere a circuito chiuso), e riesce così ad impossessarsi delle sequenze. Spesso ciò avviene tramite l'utilizzo di terminali POS oppure in luoghi molto frequentati, come ad esempio gli internet cafè.

Sicurezza informatica Portale Sicurezza informatica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Sicurezza informatica