Shokugeki no Soma

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Shokugeki no Souma)
Shokugeki no Soma
manga
No immagini.png
Titolo originale Shokugeki no Soma
Autore Yuto Tsukuda
Disegni Shun Saeki
Editore Shueisha
1ª edizione novembre 2012
Collana 1ª ed. Weekly Shōnen Jump
Genere Shōnen

Shokugeki no Soma (食戟のソーマ Shokugeki no Soma?) è un manga del 2012 pubblicato su Weekly Jump, ideato da Yuto Tsukuda e disegnato da Shun Saeki.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Yukihira Souma è un ragazzo di 15 anni che sogna di diventare un grande chef. Non perde mai occasione per sfidare il padre in cucina, perdendo quotidianamente. Un giorno, dopo l'ennesima richiesta di sfratto, il papà decide di chiudere l'attività per andare a lavorare all'estero. Souma viene quindi obbligato a seguire una difficilissima scuola di cucina. Una volta giunto negli Stati Uniti, il padre gli lancia una sfida: Il giovane dovrà riuscire a sopravvivere in quella scuola dove solo il 10% degli studenti riesce a diplomarsi. Souma, orgoglioso e testardo, accetta convinto di dimostrare al padre tutto il suo valore.

Personaggi[modifica | modifica sorgente]

  • Souma Yukihira: protagonista della storia, 15 anni, testardo e bizzarro, ama inventare piatti nuovi, a volte con disastrosi risultati. Il suo obbiettivo è superare il padre in cucina.
  • Jouichiro Yukihira: padre di Souma, 38 anni, sconfigge sempre il figlio nelle sfide culinarie, ma lo ritiene un ragazzo con un grande potenziale.
  • Erina Nakiri: studentessa del primo anno, dotata di un palato finissimo fin dalla tenera eta', detiene il decimo posto tra i migliori dieci del Tootsuki. Cerchera tutti i modi di cacciare via Souma dalla scuola.
  • Senzaemon Nakiri: direttore dell'academia culinaria Tootsuki, nonno di Erina.
  • Megumi Todokoro: studentessa del primo anno, timida e insicura, compagna di classe di Souma.
  • Fumio Daimidou: direttrice dal dormitorio Stella polare.
  • Satoshi Isshiki: studente del secondo anno, alloggia nel dormitorio Stella polare, detiene il settimo posto tra i migliori dieci.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]