Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Shokugeki no Sōma

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Shokugeki no Soma)
Shokugeki no Sōma
manga
Titolo orig. 食戟のソーマ
Lingua orig. giapponese
Paese Giappone
Autore Yūto Tsukuda
Disegni Shun Saeki
Editore Shūeisha
1ª edizione 26 novembre 2012
Collanaed. Weekly Shōnen Jump
Tankōbon 11 (in corso)
Target shōnen
Genere commedia
Shokugeki no Sōma: à la carte
light novel
Titolo orig. 食戟のソーマ ~à la carte~
Testi Michiko Itō
Disegni Shun Saeki
Editore Shūeisha - Jump j-Books
1ª edizione 4 febbraio 2014 – in corso
Volumi 2 (in corso)
Shokugeki no Sōma
serie TV anime
Logo dell'anime
Logo dell'anime
Titolo orig. 食戟のソーマ
Regia Yoshitomo Yonetani
Sceneggiatura Shogo Yasukawa
Studio J.C.Staff
Musiche Tatsuya Kato
1ª TV aprile 2015 – annunciato
Genere commedia

Shokugeki no Sōma (食戟のソーマ?) è un manga ideato da Yūto Tsukuda e disegnato da Shun Saeki mentre la chef Yuki Morisaki collabora fornendo ricette per la serie. Viene pubblicato su Weekly Shōnen Jump a partire dal numero 52 del 2012[1] e raccolto in tankōbon sotto l'etichetta Jump Comics, col primo volume uscito il 4 aprile 2013[2]. Ha inoltre ricevuto un adattamento vomic, una serie di light novel ed un adattamento animato.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Sōma Yukihira è un ragazzo di 15 anni che sogna di diventare un grande chef. Lavora insieme al padre (uno degli chef migliori al mondo) nel ristorante di famiglia "Da Yukihira" e non perde mai l'occasione per sfidarlo in cucina, perdendo quotidianamente. Un giorno, dopo l'ennesima richiesta di sfratto, il papà decide di chiudere l'attività per andare a lavorare negli Stati Uniti e lancia una sfida al figlio: riuscire a sopravvivere nell'Accademia Tōtsuki, una scuola di cucina dove solo il 10% degli studenti riesce a superare i 3 anni e diplomarsi. Sōma, orgoglioso e testardo, accetta convinto di dimostrare al padre tutto il suo valore.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Personaggi di Shokugeki no Sōma.
  • Sōma Yukihira (幸平 創真 Yukihira Sōma?): è un ragazzo di 15 anni che lavora insieme al padre nel ristorante di famiglia "Da Yukihira", basato sulla preparazione di specialità della giornata. Poiché lavora in una cucina da quando aveva 3 anni ha una grande esperienza culinaria ed è inoltre temprato dalle numerose sfide col padre, terminate sempre con una sconfitta, da cui ha imparato molto. Fa parte della 92ª generazione di cuochi della Tōtsuki ed è un membro del dormitorio Stella Polare, di cui ha superato facilmente la prova d'ingresso. Ha l'abitudine di creare prototipi di piatti disgustosi che fa mangiare al malcapitato di turno, ma quando si tratta di fare sfide vere sa sfoderare dei piatti deliziosi. Sōma è subito odiato da quasi tutti gli studenti a causa della sua spavalderia nonostante provenga da un ristorante umile, specie perché alla sua presentazione disse che si sarebbe preso il primo posto della Totsuki e che non avrebbe mai perso con degli incapaci che non hanno mai affrontato un cliente in vita loro. A colpi di cucina, tuttavia, viene sempre più rispettato, sebbene spesso tutti tendano a sottovalutarlo lo stesso. Nonostante tanti lo sfidino e lo provochino, non ci fa caso e si comporta sempre in modo amichevole, a meno che non vengano calpestati i valori in cui crede. Sōma ha una grande inventiva che gli consente di preparare piatti deliziosi anche nelle condizioni più estreme (come avere solo pochi avanzi a disposizione o un limite di tempo ridottissimo), non si pone mai limiti come cuoco e punta sempre a migliorare senza sosta. Sa bene quanto il mondo della cucina sia vasto e pressoché infinito, ragion per cui sostiene sempre di conoscere poco o nulla della cucina e di voler apprendere ogni stile e tecnica che vedrà ed assimilarla per creare sempre nuovi piatti.
  • Erina Nakiri (薙切 えりな Nakiri Erina?): studentessa del primo anno e nonostante l'età è già detentrice del decimo posto degli "Elite 10", è dotata di un palato finissimo che le ha garantito il nome di "Palato di Dio"; è considerata come colei che diverrà la diplomata più abile di tutta la storia dell'accademia e colei che dominerà il mondo della gastronomia giapponese nel prossimo futuro. Non riconosce il talento di Sōma a causa delle sue origini umili e per l'umiliazione subita durante il test d'ingresso alla Tōtsuki e tenterà sempre di allontanarlo dall'accademia. È una ragazza superba che tenta sempre di distruggere senza pietà tutto ciò che non ritiene necessario per l'accademia. Il suo idolo culinario è il padre di Sōma, che lei considera un modello di perfezione culinaria, ma ignora proprio il fatto che Sōma sia suo figlio. Erina è sempre fredda e distaccata, ma quando si tratta di Sōma si agita sempre a causa delle forti divergenze culinarie, nonostante lui non faccia assolutamente nulla per sminuirla, comportandosi invece in modo amichevole con lei. Le piace leggere manga shoujo ed è totalmente inesperta per quanto riguarda il romanticismo, dal momento che considera i ragazzi e gli appuntamenti assolutamente inutili.
  • Megumi Tadokoro (田所 恵 Tadokoro Megumi?): studentessa del primo anno e membro del dormitorio Stella Polare, è timida ed insicura e rischia di essere più volte cacciata dall'accademia a causa dei suoi scarsi voti. Questo non perché non abbia talento come cuoca, ma perché soffre di panico da palcoscenico, ogni volta che deve cucinare in classe o per una competizione non riesce mai ad essere tranquilla e commette errori che, normalmente, non farebbe mai. Dopo l'arrivo di Sōma guadagnerà molta più fiducia in se stessa entrando tra i migliori 8 della 92ª generazione di cuochi della Tōtsuki. Megumi è molto gentile e modesta con uno spiccato lato materno che riesce a trasmettere nei suoi piatti, infatti coloro che li mangiano si sentono pervasi da un'atmosfera amorevole e casalinga.

Eventi[modifica | modifica wikitesto]

  • Campo di addestramento: Il campo di addestramento è uno degli eventi riservati agli studenti del primo anno liceale della Tōtsuki. Esso si tiene in un grande hotel estremamente lussuoso appartenente alla Tōtsuki, quindi alla famiglia Nakiri. Dura per 6 giorni e 5 notti. I giudici non sono gli insegnanti, ma ex allievi della Tōtsuki, soprattutto alcuni che occupavano un posto tra gli "Elite 10" della propria generazione. Al campo di addestramento, gli studenti devono prepararsi da mangiare da soli e vengono sottoposti per intere giornate a prove culinarie di alto livello, molto dure che sottopongono ogni allievo ad uno stress fisico e mentale elevatissimo. Se non si supera anche solo una prova, si viene espulsi dall'Accademia Tōtsuki con effetto immediato. Il numero di studenti, al termine di tale prova, viene ridotto sempre drasticamente. Sono centinaia gli allievi che vengono espulsi durante questo evento. Gli studenti Durante l'ultimo campo di addestramento (a cui hanno partecipato Sōma e tutti gli altri del primo anno), gli studenti espulsi 352 studenti su 980 partecipanti. Gli allievi vengono divisi in gruppi di circa 20 persone e ogni gruppo viene controllato da un diverso giudice per ogni prova. Gli ex allievi della Tōtsuki che fungono da giudici in questo evento, vi prendono parte per un motivo preciso: osservare gli studenti più promettenti e selezionarli per un'offerta lavorativa alle proprie dipendenze. Gli ex allievi che fungono da giudici, infatti, hanno già tutti un proprio ristorante e sono ben noti nel mondo culinario a livello nazionale e anche mondiale, sebbene alcuni siano talmente giovani da aver aperto un ristorante quasi subito dopo il diploma. Fare da giudici e un buon sistema per proporre ai cuochi più talentuosi un'offerta di lavorare, dopo il diploma, come cuochi alle loro dipendenze.
  • Elezioni autunnali della cucina: Le elezioni autunnali della cucina sono un evento importantissimo dell'Accademia Tōtsuki. Esse sono riservate agli studenti del primo anno liceale della Tōtsuki e finora vi sono state 43 edizioni (l'ultima è quella della generazione di Sōma e degli altri). Visto che gli organizzatori di tale evento e i selezionatori dei partecipanti sono gli "Elite 10", se un cuoco del primo anno fa parte di questi 10 non può prendervi parte (ad esempio Erina non partecipa). Gli studenti vengono selezionati in base ai risultati conseguiti durante il "campo di addestramento", dai loro voti e dalle aspettative sul loro futuro, cioè il talento. Gli studenti selezionati per essere scelti sono 100, in seguito gli "Elite 10" riducono il numero a 40. Negli incontri seguenti tra gli "Elite 10" ne vengono poi scelti altri 20, in quanto il totale dei partecipanti è 60. I 60 studenti selezionati vengono divisi in due blocchi, "A" e "B", e cucineranno in due enormi sale separate. Gli studenti candidati vengono annunciati a un mese dall'inizio dell'evento e, dopo l'annuncio dei nomi dei partecipanti, viene indicato anche il tema della prova della fase eliminatoria, dando modo a tutti gli allievi di allenarsi e prepararsi a dovere per l'evento. Alle elezioni partecipano come giudici personaggi importanti che fanno parte del mondo della cucina, tutte persone abituate a mangiare cibo di alta classe preparato dai migliori chef che ci siano. Gli spalti delle sale sono sempre pieni e, nel pubblico, ci sono sempre altri personaggi importanti del mondo gastronomico che seguono con interesse tale evento. Nella fase eliminatoria ci sono 5 giudici per sala e ognuno può dare un voto da 0 a 20, dando modo di totalizzare un punteggio massimo di 100 punti se il piatto è all'altezza. Tuttavia, vista l'elevatissima esigenza dei giudici, la maggior parte dei piatti non arriva neanche a 40 punti. In entrambi i gironi passano solo i migliori 4, per un totale di 8 su 60. Nel caso in cui ci sia un pareggio per il quarto posto del girone, allora ogni giudice, similmente al metodo usato negli Shokugeki, da la preferenza ad un piatto e la maggioranza vince. La fase finale prevede che gli studenti vengano estratti a sorte nelle sfide uno contro uno, durante queste ultime, se gli studenti lo desiderano, possono anche fare uno shokugeki. I giudici sono diversi da quelli della fase eliminatoria e sono ancora più esigenti. Due sfide vengono fatte il primo giorno, altre due quello dopo. Gli studenti vengono a sapere il nome dell'avversario e il tema solo il giorno prima della sfida. Uno dei 5 giudici è Senzaemon Nakiri, il direttore, che funge da giudice per tutta la fase finale. Il vincitore viene scelto a maggioranza. I quattro vincitori degli scontri vengono smistati nuovamente, gli abbinamenti e il tema della sfida vengono comunicati entro la fine della giornata stessa in cui si sono concluse tutte le otto sfide della fase eliminatoria e i partecipanti hanno una settimana per prepararsi. I giudici, oltre al preside, sono quattro ex allievi della Tōtsuki che facevano parte degli "Elite 10" (solitamente chi occupava il primo o il secondo posto). La finale si tiene tra i due vincitori dieci giorni dopo le semifinali, inoltre l'ingrediente principale viene annunciato alla conclusione di entrambe le sfide ed è sempre un ingrediente stagionale autunnale. I giudici per la finale sono solo tre, vale a dire il direttore dell'Accademia e spesso due direttori di una delle divisioni dell'impero gastronomico della famiglia Nakiri (ad esempio nell'edizione n° 43 gli altri due giudici sono stati il direttore della divisione turistica, la Tōtsuki Resort, e il direttore della divisione di ricerca, la Nakiri International). I contendenti hanno due ore di tempo per cucinare il loro piatto, il migliore vince. Come ha affermato Alice, quasi tutti i membri degli "Elite 10" hanno partecipato alla fase finale di queste elezioni e, coloro che ci arrivano, sono i favoriti indiscussi per esserne i successori. Le elezioni vengono fatte anche per determinare chi sia, tra gli studenti del primo anno, il cuoco più abile in assoluto.

Media[modifica | modifica wikitesto]

Manga[modifica | modifica wikitesto]

Prima di essere serializzata su Shōnen Jump è stato pubblicato come capitolo autoconclusivo sull'uscita primaverile del 2012 di Jump NEXT!, capitolo poi inserito nel primo tankōbon. Viene poi pubblicato su Jump dal numero 52 del 2012 uscito il 26 novembre 2012[1] mentre il primo volume è uscito il 4 aprile 2013[2]. In Nord America Viz Media ha comprato i diritti della serie, con i volumi che saranno rilasciati sia in formato cartaceo sia in formato digitale[3] che usciranno rispettivamente il 18 marzo 2014 e il 5 agosto 2014[4] mentre la serie avrà il nome Food Wars: Shokugeki no Sōma. Inoltre a partire dal 3 novembre 2014 la serie è stata anche pubblicata a capitoli sulla rivista digitale settimanale Shonen Jump di Viz Media[5]. La serie in Italia è stata annunciata da Goen col titolo Food Wars[6].

Altri media[modifica | modifica wikitesto]

Una serie di light novel, intitolata Shokugeki no Sōma: à la carte e scritta da Michiko Itō con le illustrazioni di Shun Saeki, ha avuto inizio il 4 febbraio 2014[7][8]. Entro il 4 novembre 2014 sono stati pubblicati due volumi in tutto[9].

Un adattamento vomic è stato mandato in onda durante il Sakiyomi Jum BANG![10], mentre un anime andrà in onda ad aprile 2015 sui canali MBS, TBS, CBC e BS-TBS nel blocco Animeism[11][12]; Yoshitsugu Matsuota sarà il doppiatore di Sōma mentre Risa Taneda e Minami Takahashi doppieranno Erina Nakiri e Megumi Tadokoro[11].

La serie ha ricevuto inoltre un CD Drama venduto insieme all'edizione limitata del volume 11 in uscita il 4 marzo 2015 ed una serie spin-off su Shonen Jump+ intitolata Shokugeki no Sôma - Etoile ed incentrata sul personaggio di Shinomiya. Lo spin-off verrà pubblicato a partire dal 20 febbraio 2015 e sarà scritto da Michiko Itō mentre Mitsuyuki Sakuma si occuperà dei disegni[13].

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Il manga ottiene il 13º posto al Kono manga ga sugoi 2014 nella categoria per manga dedicati ad un pubblico maschile[14] e si classifica al terzo posto tra i manga consigliati tra i librai giapponesi del 2014[15].

Il manga ottiene anche ottime vendite, vendendo quasi 1.400.000 copie dal 18 novembre 2013 al 18 maggio 2014[16]. A febbraio 2015, tra i 10 volumi della serie e le due light novel, la serie ha venduto un totale di 5.400.000 copie[13].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Shonen Jump to Launch 3 New Manga Series in November, Anime News Network, 31 ottobre 2012. URL consultato il 26 luglio 2014.
  2. ^ a b (JA) 食戟のソーマ 1, Shueisha. URL consultato il 26 luglio 2014.
  3. ^ (EN) Viz Media Adds Shokugeki no Sōma Cooking Comedy Manga, Anime News Network, 4 novembre 2013. URL consultato il 26 luglio 2014.
  4. ^ (EN) Food Wars!, Volume 1, Viz Media. URL consultato il 26 luglio 2014.
  5. ^ (EN) Hi-Fi Cluster Joins Viz's Shonen Jump as Weekly Series su Anime News Network, 27 ottobre 2014. URL consultato il 29 ottobre 2014.
  6. ^ Lucca 2014: Annunci GOEN su AnimeClick.it, 2 novembre 2014. URL consultato il 2 novembre 2014.
  7. ^ (JA) 食戟のソーマ ~a la carte~ 1, Shūeisha. URL consultato il 1º novembre 2014.
  8. ^ (JA) 「食戟のソーマ」小説版に「マジカル☆キャベツ」も収録, Natalie, 4 febbraio 2014. URL consultato il 27 luglio 2014.
  9. ^ (JA) 食戟のソーマ ~a la carte~ 2, Shūeisha. URL consultato il 1º novembre 2014.
  10. ^ (JA) 「食戟のソーマ」早くもVOMIC化、創真役は小野友樹, natalie.mu, 1° luglio 2013. URL consultato il 26 luglio 2014.
  11. ^ a b (EN) More of Food Wars: Shokugeki no Soma Cast, Spinoff Manga Unveiled su Anime News Network, 12 febbraio 2015. URL consultato il 12 febbraio 2015.
  12. ^ (EN) Shueisha Confirms Food Wars: Shokugeki no Soma TV Anime for 2015 su Anime News Network, 28 ottobre 2014. URL consultato il 29 ottobre 2014.
  13. ^ a b (FR) Infos sur l'anime de Food Wars & Spin-off su Animeland, 12 febbraio 2015. URL consultato il 12 febbraio 2015.
  14. ^ (EN) Top Manga Ranked by Kono Manga ga Sugoi 2014 Voters, Anime News Network, 9 dicembre 2013. URL consultato il 27 luglio 2014.
  15. ^ (EN) Japan's Bookstore Employees Rank Top Manga of 2014, Anime News Network, 6 febbraio 2014. URL consultato il 27 luglio 2014.
  16. ^ (EN) Top-Selling Manga in Japan by Series: 2014 (First Half), Anime News Network, 3 giugno 2014. URL consultato il 27 luglio 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Anime e manga