Shinobi (videogioco 2002)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Shinobi
Sviluppo Overworks
Pubblicazione SEGA
Data di pubblicazione 2002
Genere Azione
Modalità di gioco Giocatore singolo
Piattaforma PlayStation 2
Supporto DVD-ROM
Fascia di età ESRB: M (Mature)
ELSPA: 15+
CERO: 15
Periferiche di input Gamepad

Shinobi è un videogioco per PlayStation 2 uscito nel 2002. Il gioco era inizialmente un'esclusiva per Dreamcast, ma con il fallimento della console divenne esclusiva PlayStation. Prodotto dalla Sega, Shinobi (videogioco) è il primo episodio 3D di una serie nata nel 1987. Il giocatore interpreta Hotsuma capo del clan ninja degli Oboro chiamato all'azione per salvare la città di Tokyo dalla presenza di demoni.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Shinobi è ambientato ai giorni nostri nella città di Tokyo. Il protagonista si chiama Hotsuma, il capo clan degli Oboro, titolo che ha guadagnato 4 anni prima degli eventi del gioco in uno scontro mortale con il fratello secondo le tradizioni del clan per determinare il proprietario di akujiki, la spada leggendaria del clan ninja Oboro. Hotsuma viene chiamato dal governo per eliminare la minaccia dei demoni, comparsi a Tokyo in seguito ad un terremoto che ha danneggiato la città, e di uccidere Hiruko, uno stregone che sembra coinvolto con il ritorno dei demoni e alla comparsa di un palazzo dorato nel centro della città. Hotsuma scoprirà inoltre che Hiruko ha fatto uccidere tutti i membri del clan Oboro in assenza di Hotsuma. Inizia così il viaggio di Hotsuma alla ricerca di Hiruko, viaggio che lo metterà contro demoni ed ex membri del clan del Oboro, oltre a scoprire i veri poteri di akujiki. Il gioco è suddiviso 8 ambientazioni ognuna divisa a sua volta in 2 livelli. Ogni livello si conclude con un nemico particolarmente forte.

Gameplay[modifica | modifica wikitesto]

Shinobi è un 3D action-adventure game visto in terza persona . Il protagonista guida Hotsuma attraverso otto livelli ciascuno costituiti da due sezioni e un capo di fine livello.Il Gioco consiste nel muoversi in fretta attraverso i livelli e uccidendo i nemici. Il gioco non dispone di posti di blocco , ma permette al giocatore di continuare dall'inizio di una battaglia con un boss dopo che è stato sconfitto da esso .

Il combattimento è hack and slash -based,che coinvolge un gran numero di nemici ricorrenti. la spada di Hotsuma, Akujiki, è la sua arma primaria. Akujiki si nutre di anime, inizialmente divorando quelli dei nemici che uccide, poi quella di Hotsuma se non uccide i nemici per troppo a lungo. Questo porta a porre di uccidere tutti i nemici in una battaglia il più rapidamente possibile. Per garantire che la fame Akujiki rimanga appagata, Hotsuma può uccidere quattro o più nemici con non più di pochi secondi tra ogni kill per eseguire un violento attacco "Tate", che rilascerà più anime per Akujiki.

Hotsuma può anche usare shuriken per paralizzare brevemente i suoi nemici. Tre tipi di magia ninja sono a disposizione per lui: "Ka'en", un attacco di fuoco territoriale; "Kamaitachi", un attacco a distanza onda d'urto e "Raijin", che gli conferisce invincibilità per un breve periodo di tempo e una volocità impressionante.

Armi[modifica | modifica wikitesto]

In Shinobi il giocatore può contare su 3 armi: l'Akujiki, i Kunai e i Makimono.

Akujiki[modifica | modifica wikitesto]

Akujiki, la leggendaria spada del clan degli Oboro è caratterizzata da una incredibile lama affilata. Il vero potere di Akujiki si rivela solo dopo il suo risveglio, la spada si nutre dello yin dei nemici sconfitti aumentando la potenza dei suoi attacchi. Il problema sta nel fatto che chi utilizza la spada è costretto a uccidere di continuo per evitare che la spada inizi ad assorbire prima lo yin e poi lo yang (l'energia del protagonista) di Hotsuma finendo per ucciderlo.

Kunai[modifica | modifica wikitesto]

Queste lame si trovano uccidendo nemici o in giro per i livelli, Hotsuma ne ha 16 all'inizio di ogni livello, ma può portarne più del doppio. Poco potentI i kunai hanno la caratteristica di immobilizzare il nemico permettendo a Hotsuma di colpirlo senza problemi, funziona sia con i nemici normali che con quelli di fine livello. Hotsuma, inoltre può lanciarne 8 contemporaneamente immobilizando tutti i nemici che ha intorno.

Makimono[modifica | modifica wikitesto]

I Makimono sono pergamene magiche che permette ad Hotsuma di utilizzare poteri magici. Hotsuma ne ha una all'inizio di ogni livello ma ne può trovare altre durante i livelli. Ci sono 3 tipi di makimono selezionabili utilizzando i tasti direzionali del dual shock.

Ka'en[modifica | modifica wikitesto]

Una magia di fuoco che crea una esplosione che danneggia o uccide i nemici nelle vicinanze.

Kamaitachi[modifica | modifica wikitesto]

Onde d'urto che permettono di ferire gli avversari a lunga distanza. Per ogni Makimono utilizzato si possono lanciare 6 Kamaitachi.

Raijin[modifica | modifica wikitesto]

È uno scudo temporaneo che circonda il protagonista.

videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Hotsuma[modifica | modifica wikitesto]

Il protagonista principale del gioco. Hotsuma è il leader e l'ultimo sopravvissuto del Clan ninja Oboro. Brandendo Akujiki, una spada maledetta prende le anime di quelli che uccide, Hotsuma nelle infestate rovine di Tokyo si fa strada verso il Golden Palace.

Moristune[modifica | modifica wikitesto]

Defunto fratello maggiore di Hotsuma. Lui e Hotsuma sono stati costretti a combattere fino alla morte per vedere chi sarebbe stato il leader del clan oboro. Alla fine, Hotsuma usci vittorioso, ma in questo modo e con il cuore colmo di tristezza, uccise suo fratello. ma questa tradizione tramandata dai oboro non serviva per decidere il leader, ma ahimè, questo era solo un pretesto per sfamare la spada akujiki.Moritsune viene poi riportato in vita da Hiruko,solo per sfruttare il suo corpo ,facendolo possedere da un demone drago. Dopo essere stato sconfitto, viene trafitto da Akujiki, e la sua anima, che risiedeva all'interno della lama maledetta esorcizza il demone nel suo corpo. Poi prende l'anima di Ageha con lui in Akujiki, ma non prima di dire Hotsuma di vendicare il Clan Oboro.

Ageha[modifica | modifica wikitesto]

Un'amica d'infanzia di Hotsuma e Moritsune. Quando erano bambini, Moritsune salvò l'anima di Ageha da Akujiki,dopo di che Ageha sviluppò un sentimento profondo verso di lui. Dopo la morte di Moritsune, lasciò il clan e distrusse il sigillo per liberare lo stregone Hiruko, sperando che avrebbe fatto risorgere Moritsune.Ageha impedisce a hotsuma di uccidere hiruko così si scontrano in una battaglia. Fugge dopo essere stata sconfitta, si incontra con Hiruko per vedere se Moritsune era stato riportato in vita. Tuttavia, vedendo Moritsune vivo, lo abbraccia, solo per essere accoltellata e ucciso da lui secondi più tardi perché in realtà era solo un demone con il corpo di Moristune.

Hiruko Ubusuna[modifica | modifica wikitesto]

antagonista del gioco. Hiruko è uno stregone malvagio che è stato fermato e ucciso dal Clan Oboro e sigillato 72 anni fa, prima degli eventi attuali della storia. Ageha lo ha liberato in modo che possa riportare Moritsune tra i vivi. Ha anche portato in vita alcuni membri del clan Oboro. tornato alla vita come i suoi scagnozzi e con legioni di Hellspawn. Il suo obiettivo è quello di far uccidere a Hotsuma tutti i suoi servi in modo che le loro anime si fondono in Akujiki per rendere la spada più forte, dopodiché potrà uccidere Hotsuma e utilizzare il potere della Akujiki per aiutarlo a conquistare il mondo. Hiruko viene ucciso da Hotsuma e la sua anima verrà divorato da Akujiki.

Kagari Ubusuna[modifica | modifica wikitesto]

Una fanciulla rapita da Hiruko nel santuario. Kagari ha anche rivelato che lei e la sua famiglia erano suoi discendenti diretti,è spiega il suo dovere di guardia alla tomba di Hiruko. Hiruko voleva di sacrificarla per far risorgere la sua arma finale, a lungo dimenticata male conosciuto come Yatsurao. Ma Kagari è stata salvata da Hotsuma ben due volte, e lei fin da allora era molto riconoscente nei confronti di a Hotsuma .

I Hellspawns[modifica | modifica wikitesto]

Shirakumo[modifica | modifica wikitesto]

Uno dei quattro signori Hellspawn. Sembra essere un gigantesca tarantola con una testa da tigre. Fu il primo dei Signori Hellspawn ad essere ucciso.

Benisuzume[modifica | modifica wikitesto]

Uno dei quattro signori Hellspawns. sembra essere una gigante farfalla con il volto di una donna. Era il secondo ad essere sconfitto, ma invece di lasciare che Hotsuma la finisse, ha deciso di farsi saltare in aria in un ultimo tentativo per ucciderlo.

Kurakuda[modifica | modifica wikitesto]

Uno dei quattro signori Hellspawn. sembra essere liberamente ispirato alla volpe a nove code della mitologia giapponese, solo che ha la parte superiore del corpo di un essere umano, la parte inferiore del corpo di un serpente e con la testa di un serpente, alla fine, e porta una struttura d'oro sulla schiena con otto a ventaglio e una testa di volpe gigantesca in alto. È stato il terzo ad essere ucciso.

Aomizuchi[modifica | modifica wikitesto]

Un ninja che attacca Hotsuma all'inizio del gioco. Ha una ferita sul collo che risplende e provoca dolore quando si avvicina ad Akujiki. Fugge dopo la sconfitta nel suo primo incontro con Hotsuma. La sua vera identità alla fine era quella di Moritsune, fratello morto di Hotsuma. Aomizuchi è in realtà il quarto e ultimo Signore Hellspawn , un demone drago con il potere dei fulmini, usando il corpo di Moritsune come un burattino.

Yatsurao[modifica | modifica wikitesto]

Una statua gigante vivente armata con 4 braccia che era stata disabilitata e sigillata dai Oboro 72 anni prima degli eventi attuali della storia. Hiruko tenta di sacrifare Kagari per risvegliarla. Hotsuma sconfigge finalmente Yatsurao ma la sua anima poi viene assorbita da Hiruko, dandogli giovinezza e facendolo diventare ancora pu potente Hiruko rivela di essere stato un suo piano fin dall'inizio.