Sherlock Holmes - La valle del terrore

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sherlock Holmes - La valle del terrore
Titolo originale Sherlock Holmes und das Halsband des Todes (Sherlock Holmes e la collana della morte)
Paese di produzione Francia, Italia, Germania Ovest
Anno 1962
Durata 87 min (Germania)

86 min (UK)
84 min (USA)

Colore bianco e nero
Audio sonoro Mono
Rapporto 1,66 : 1
Genere thriller
Regia Terence Fisher

Frank Winterstein (aiuto regista)

Soggetto Arthur Conan Doyle
Sceneggiatura Curt Siodmak
Produttore Artur Brauner
Produttore esecutivo Wolf Brauner (non accreditato)
Casa di produzione CCC Filmkunst GmbH (Berlin), Critérion Film S.A. (Paris), Incei Film S.p.A. (Rom)
Fotografia Richard Angst
Montaggio Ira Oberberg
Musiche Martin Slavin
Scenografia Paul Markwitz
Costumi Vera Mügge
Trucco Paul Markwitz
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Sherlock Holmes - La valle del terrore (Sherlock Holmes und das Halsband des Todes) è un film del 1962, diretto da Terence Fisher.

Malgrado quanto possa suggerire il titolo italiano, la pellicola non è basata sul romanzo La valle della paura di Conan Doyle. In effetti, le versioni tedesca, inglese e francese del titolo significano Sherlock Holmes e la collana della morte.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Indagando su alcuni omicidi, Sherlock Holmes e il dottor Watson si imbattono nel loro eterno nemico, l'archeologo James Moriarty, a capo di una banda di ladri di tesori, e si mettono quindi alla ricerca di una preziosa quanto inestimabile collana appartenuta a Cleopatra, che risulta sparita subito dopo essere stata scoperta in Egitto.

Holmes e il suo assistente sospettano che la collana sia ora in possesso di Moriarty, sebbene l'ispettore Cooper di Scotland Yard non dia credito a ciò. Le indagini portano sulle tracce del collega di Moriarty, Peter Blackburn, il quale viene misteriosamente ucciso nella sua abitazione.

Con uno stratagemma Holmes riesce ad introfularsi nella casa di Moriarty, dove trova il cofanetto che custodisce la preziosa collana e a convincere così Cooper della colpevolezza di questi, sia per il furto che per gli omicidi: infatti, Blackburn è stato ucciso perché, portata via la collana dall'Egitto, aveva chiesto a Moriarty il 40% del suo valore.

Holmes riesce quindi a sventare i piani di Moriarty, il quale tenta invano di ucciderlo.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Co-produzione internazionale, il film venne prodotto dalla Central Cinema Company Film (CCC), Criterion Productions, Incei Film e dalla Constantin Film Produktion. Venne girato, dal luglio all'agosto 1962, ai CCC-Atelier di Spandau, a Berlino; a Londra e in Irlanda, a Dublino[1][2].

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Distribuito dalla Constantin Film, uscì nelle sale cinematografiche della Germania Federale il 30 novembre 1962. In Italia, fu distribuito il 3 maggio 1963 dall'Omnia Deutsche Film Export, mentre in Francia uscì il 20 maggio 1964[3].

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato accolto con critiche negative per una trasposizione banale e abborracciata ricavata dai racconti di Conan Doyle e per una scarsa regia e interpretazione degli attori[4].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ IMDb Locations
  2. ^ Film Portal
  3. ^ IMDb release info
  4. ^ Segnalazione Cinematografiche. Band 54, 1963.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]