Shell-Haus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 52°30′22″N 13°21′48″E / 52.506111°N 13.363333°E52.506111; 13.363333

Shell-Haus
Berlin, Tiergarten, Reichpietschufer, Shell-Haus.jpg
Ubicazione
Stato Germania Germania
Land Berlino
Indirizzo Reichspietschufer 60-62
Informazioni
Condizioni In uso
Costruzione 1930-1931
Stile Neues Bauen
Uso direzionale
Realizzazione
Architetto Emil Fahrenkamp
 
Particolare della facciata

Lo Shell-Haus (letteralmente: Edificio "Shell") è un edificio multipiano direzionale di Berlino, sito nel quartiere Tiergarten, lungo il Landwehrkanal.

Progettato dall'architetto Emil Fahrenkamp e costruito dal 1930 al 1931, costituisce uno degli esempi più interessanti di edifici terziari costruiti nella Repubblica di Weimar; appartiene al filone architettonico detto Neues Bauen, con echi dell'espressionismo.

L'edificio è costruito con struttura in acciaio, con pareti esterne rivestite in travertino. L'immagine si caratterizza particolarmente per la facciata sud, prospiciente il Landwehrkanal, scandita da un profilo a denti di sega arrotondati, e con fasce finestrate continue.

Dal 1965 al 1967 all'edificio venne aggiunta una nuova ala, sul lato nord, progettata da Paul Baumgarten e destinata ad ospitare gli uffici della BEWAG, che fu proprietaria del complesso fino al 1996.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Lorenzo Spagnoli, Berlino. XIX e XX secolo, Bologna, Zanichelli, 1993, p. 165, ISBN 88-08-14174-8.
  • (DE) AA.VV., Architekturführer Berlin, 6ª ed., Berlino, Dietrich Reimer Verlag, 2001, p. 110, ISBN 3-496-01211-0.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]