Sheila Bair

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sheila Bair
Sheila C. Bair.jpg

Presidente della Federal Deposit Insurance Corporation
Durata mandato 26 giugno 2006 - In carica
Predecessore Donald E. Powell

Dati generali
Partito politico Repubblicano

Sheila Colleen Bair (Wichita, 3 aprile 1954) è una politica, avvocato e accademica statunitense, attuale presidente della Federal Deposit Insurance Corporation.

Figlia di un chirurgo e di un'infermiera, la Bair ottenne un bachelor in filosofia dall'Università del Kansas, dove nel 1978 si laureò in legge. Dal 1981 al 1988 fu consigliere e stretta collaboratrice dell'allora leader di maggioranza al Senato, il Repubblicano Bob Dole.

Nel 1990 tentò di conquistare un seggio alla Camera dei Rappresentanti, ma venne sconfitta nelle primarie repubblicane. L'anno dopo entrò nella Commodity Futures Trading Commission come commissario e vi rimase per quattro anni, durante i quali fu anche presidente ad interim.

Dal 1995 al 2000 ricoprì il ruolo di vicepresidente anziano per le relazioni governative all'interno della New York Stock Exchange. Successivamente, dal 2001 al 2002 lavorò all'interno del Dipartimento del Tesoro come Assistente del Segretario per le Istituzioni Finanziarie. Dal 2002 al 2006 insegnò alla University of Massachusetts Amherst e in seguito il Presidente Bush le assegnò l'incarico di presidente della FDIC per un mandato di cinque anni.

La Bair rivestì un ruolo primario nella crisi economica del 2008: propose un piano in base al quale i mutuatari potessero rinegoziare i mutui affinché fosse evitato il pignoramento dei beni e delle case, anche per salvaguardare il mercato immobiliare[1]. La proposta della Bair tuttavia non fu tenuta in considerazione dai vertici dello stato e successivamente le sue previsioni si avverarono[2], dandole modo di criticare l'amministrazione Bush[3].

Sheila Bair è stata inclusa spesso nella lista delle 100 donne più potenti del mondo secondo la rivista Forbes: nel 2008 e nel 2009 era al secondo posto[4][5], mentre nel 2010 al quindicesimo[6].

La Bair è sposata e ha due figli. È inoltre autrice di due libri per bambini: Rock, Brock and the Savings Shock (2006) e Isabel's Car Wash (2008).

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Il mercato punisce le banche a stelle e strisce!, 9 gennaio 2009. URL consultato il 27 aprile 2011.
  2. ^ Sheila Bair, la repubblicana paladina dei consumatori che attacca la gestione statale della crisi subprime, Il Sole 24 ORE, 9 settembre 2010. URL consultato il 27 aprile 2011.
  3. ^ (EN) FDIC chair speaks out against bailout, 16 ottobre 2008. URL consultato il 27 aprile 2011.
  4. ^ #2 Sheila C. Bair, forbes.com. URL consultato il 27 aprile 2011.
  5. ^ #2 Sheila Bair, forbes.com. URL consultato il 27 aprile 2011.
  6. ^ Sheila Bair, forbes.com. URL consultato il 27 aprile 2011.

Controllo di autorità VIAF: 31409142 LCCN: n2005069990