Shavasana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Shavasana

Shavasana o "Savasana", ovvero posizione del cadavere, è una asana di Hatha Yoga della categoria delle "posizioni supine". Il nome deriva dal sanscrito "shava" che significa "cadavere" e "asana" che significa "posizione". Questa posizione è anche detta mritasana dal sanscrito "mrit" che significa "morto" e "asana" che significa "posizione".

Scopo della posizione[modifica | modifica sorgente]

La posizione ha lo scopo di raggiungere un rilassamento, distendere il corpo e ridurre lo stress. Per questo motivo viene spesso usata per iniziare e concludere alcune serie di posizioni yoga.

Posizione[modifica | modifica sorgente]

Posizionarsi supini, con le braccia estese di circa 40 gradi dal busto con i gomiti a terra, le dita rilassate, le gambe distese e divaricate circa 20 gradi tra loro. Gli occhi dovranno rimanere chiusi. La respirazione dovrà essere calma e profonda.

induismo Portale Induismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di induismo