Shariff Kabunsuan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Shariff Kabunsuan
ex provincia
Shariff Kabunsuan – Stemma
Localizzazione
Stato Filippine Filippine
Regione Mindanao Musulmano
Amministrazione
Capoluogo Kabuntalan
Governatore Bimbo Sinsuat
Data di istituzione 29 ottobre 2006
Data di soppressione 2008
Territorio
Coordinate
del capoluogo
7°06′29″N 124°23′24″E / 7.108056°N 124.39°E7.108056; 124.39 (Shariff Kabunsuan)Coordinate: 7°06′29″N 124°23′24″E / 7.108056°N 124.39°E7.108056; 124.39 (Shariff Kabunsuan)
Abitanti 562 886[1] (2007)
Municipalità 11 municipalità
Baranggay 209
Altre informazioni
Lingue Maguindanaoan
Fuso orario UTC+8
Rappresentanza parlamentare 1 deputato
Cartografia

Shariff Kabunsuan – Localizzazione

Shariff Kabunsuan era una provincia filippina situata nella Regione Autonoma nel Mindanao Musulmano. Il suo capoluogo era Kabuntalan.

Storia[modifica | modifica sorgente]

La provincia di Shariff Kabunsuan

Il 29 ottobre 2006 con un voto espresso con larghissima maggioranza, 10 municipalità più occidentali della provincia di Maguindanao avevano dato vita ad una nuova provincia, quella di Shariff Kabunsuan. Nel dicembre dello stesso anno, a partire da Kabuntalan era stata costituita una nuova municipalità, North Kabuntalan, portando così il totale ad 11. La creazione della nuova provincia è stata annullata dalla Corte Suprema delle Filippine nel 2008 e le municipalità sono tornate a far parte della provincia di Maguindanao.

Deve il suo nome a Shariff Mohammed Kabungsuwan, un predicatore del XVI secolo che introdusse la fede islamica a Mindanao.

Geografia[modifica | modifica sorgente]

La provincia di Shariff Kabunsuan si trovava nella parte occidentale dell'isola di Mindanao, affacciata sul Golfo di Moro, e confinava con quella di Lanao del Sur a nord, Cotabato e Maguindanao ad est, e Sultan Kudarat a sud.

Suddivisioni amministrative[modifica | modifica sorgente]

La provincia di Shariff Kabunsuan comprendeva 11 municipalità:

Annullamento della creazione della provincia[modifica | modifica sorgente]

Il 17 luglio 2008 la Corte Suprema delle Filippine ha dichiarato incostituzionale la creazione della provincia, in quanto l'autonomia della Regione Autonoma nel Mindanao Musulmano non comprende la possibilità di creare province o città[2].

In particolare la decisione discende dal fatto che la creazione di città e province richiede necessariamente la formazione di distretti legislativi, prerogativa quest'ultima che la Costituzione riserva al Parlamento.

Contro la decisione della Corte, la Regione Autonoma nel Mindanao Musulmano ha proposto un'istanza di revisione della decisione, ma la stessa Corte Suprema ha confermato nel gennaio 2009 la propria decisione, rendendola pertanto definitiva[3].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Dati ufficiali del censimento al 1 agosto 2007. URL consultato il 03-10-2008.
  2. ^ (EN) Decisione della Corte Suprema. URL consultato il 20-05-2009.
  3. ^ (EN) Articolo del Philippine Daily Inquirer dell'11-01-2009. URL consultato il 20-05-2009.
Filippine Portale Filippine: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Filippine