Shanghai World Financial Center

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Shanghai World Financial Center
上海(秀仕)环球金融中心
SWFC Jul08.jpg
Shanghai World Financial Center nel giugno 2008
Ubicazione
Stato Cina Cina
Informazioni
Condizioni In uso
Inaugurazione 30 agosto 2008[1]
Uso Uffici, hotel, musei, osservazione, parcheggio
Altezza Antenna/guglia: 492 m
Piani 101
Area calpestabile 377300 m2
Realizzazione
Costo ¥ 8.17 billion RMB (US$1.20 billion)
Architetto Kohn Pedersen Fox
Ingegnere Leslie E. Robertson Associates RLLP

[2][3][4]

 

Lo Shanghai World Financial Center è il più alto grattacielo di Shanghai e di tutta la Cina: la sua altezza è di 492 metri. È al sesto posto tra i grattacieli più alti del mondo. È stato inaugurato il 30 agosto 2008.

La sua costruzione iniziò nei primi anni novanta, sulla base di un progetto che prevedeva il sorgere di tre edifici altissimi per questo distretto, denominato Lujiazui. Commissionato allo studio di architettura di fama mondiale Kohn Pedersen Fox, lo Shanghai World Financial Center è stato sviluppato da un consorzio di investitori giapponesi guidati dalla Mori Corporation, un team responsabile per la riqualificazione di Roppongi Hills a Tokyo.

Il design dell'edificio è stato oggetto di due grandi controversie.

  • La prima, in merito all'apertura circolare sulla parte alta dell'edificio, criticata da molti cinesi perché molto simile al sole emergente della bandiera nazionale giapponese poi sostituita da una apertura rettangolare.
  • Il secondo fattore, invece, è dato dalla continua crescita del peso dell'edificio, legata al fatto che gli investitori tendono a farne una vera e propria icona e quindi ne suggeriscono altezze sempre più elevate. Il progetto definitivo ha stabilito 93 piani con 358.000 metri quadrati di superficie, che contiene al tempo stesso due corpi ben distinti: una torre scultorea e un podio alla base. L'apertura ha come scopo principale quello di offrire meno resistenza possibile al vento. La forma dell'edificio così ottenuta gli ha "conferito" il soprannome di bottle opener (levacapsule).

L'edificio comprende inoltre, un lussuoso hotel di 300 stanze nella parte più alta della struttura. Il progetto futuristico di Xtopia e la Shanghai Tower renderanno lo Shanghai World Financial Center il terzo edificio più alto della metropoli cinese.

Galleria[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ China's tallest and timely arrival in BBC, 28 agosto 2008.
  2. ^ Shanghai World Financial Center - SkyscraperPage.com. URL consultato il 10 aprile 2008.
  3. ^ Shanghai tops out world's third-tallest building. URL consultato il 10 aprile 2008.
  4. ^ Shanghai World Financial Center - www.emporis.com. URL consultato il 10 aprile 2008.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]