Shalom Harlow

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Shalom Harlow
Shalom Harlow by David Shankbone.jpg
Altezza 180 cm
Misure 86.5-58.5-86.5
Taglia 34 (UE) - 4 (US)
Scarpe 41 (UE) - 9 (US)
Occhi Azzurri
Capelli Castani

Shalom Harlow (Oshawa, 5 dicembre 1973) è una supermodella e attrice canadese.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Nata in Ontario da Sandi Herbert e David Harlow.[1], nonostante il nome Shalom, significhi "pace" in Lingua ebraica, la sua famiglia non è di origini ebree. Scoperta durante un concerto dei Cure a Toronto da un agente di moda, la Harlow comincia a sfilare, appena terminati gli studi. Nel corso della sua carriera ha lavorato, tra gli altri, per Ralph Lauren, Donna Karan, Alberta Ferretti, Prada, Anna Molinari, Anna Sui, Blumarine, Christian Dior, Chanel, Chloé, Dolce & Gabbana, Dries van Noten, Gianni Versace, ha condotto la trasmissione di MTV House of Style insieme alla collega Amber Valletta, ed ha lavorato in alcuni film.

Nel luglio 2007, con un guadagno annuo stimato intorno ai 2 milioni di dollari, la rivista Forbes l'ha nominata una delle 15 modelle più pagate al mondo.[2] Nel 1998 ha posato per il calendario Pirelli. È particolarmente celebre una sua sfilata per la collezione primavera-estate 1999 di Alexander McQueen. Posta su una piattaforma rotante, due braccia meccaniche coloravano con lo spray il vestito indossato dalla Harlow. Nel 2009 è stata l'unica modella a sfilare per Viktor & Rolfs, in una passerella ricostruita in digitale. Shalom Harlow è stata anche la testimonial del profumo Coco di Chanel.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Agenzie[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Shalom Harlow Biography (1973-)
  2. ^ The World's Top-Earning Models - Forbes.com

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 36626210 LCCN: no2004042272