Sh'erit ha-Pletah

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

Sh'erit ha-Pletah (in ebraico: שארית הפליטה, letteralmente: il superstite) è un termine biblico (Libri delle Cronache 4:43) usato dagli ebrei sopravvissuti all'Olocausto nazista per riferirsi a se stessi e le comunità che essi formano, in seguito alla loro liberazione nella primavera del 1945.

Ebraismo Portale Ebraismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Ebraismo