Shōta Sometani

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Shōta Sometani (染谷 将太 Sometani Shōta?) (Tokyo, 3 settembre 1992) è un attore giapponese.

Primi anni[modifica | modifica wikitesto]

Sometani ha iniziato la sua carriera di attore all'età di nove anni, recitando nella pellicola "Stacy", commedia-horror giapponese del 2001. Nel corso dell'adolescenza, si è interessato al cinema, alla fotografia, ai giochi di prestigio e al ping-pong, hobby tuttora coltivati dall'attore.[1]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Durante il suo percorso artistico, ha preso parte ha diverse produzioni minori interpretando piccoli ruoli, soprattutto in Film per la TV giapponesi, fino al raggiungimento del successo a livello mondiale con il lungometraggio "Himizu", film presentato al 68º Festival internazionale del cinema di Venezia nel 2011.

Grazie a questa pellicola, Sometani ha ricevuto il premio "Marcello Mastroianni" in qualità di miglior giovane attore.

Oltre a recitare in film per la tv e in lungometraggi cinematografici, negli ultimi anni Shota Sometani si è cimentato con il genere del radiodramma per alcune emittenti radiofoniche giapponesi. Nel 2012, è apparso nel film "Sadako 3D", uscito nelle sale giapponesi il 12 maggio dello stesso anno e inedito in Italia, nel quale interpreta la parte del giovane Enoki, collaboratore lavorativo del protagonista della pellicola, Takanori Ando.

Nel 2003 dirige il suo primo corto intitolato Shimira batto difarento (Simile ma diverso), in cui un ragazzo (lo stesso Shōta) ed una ragazza condividono lo stesso tempo nella stessa casa.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiaggio[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Blog ufficiale di Shota Sometani su Ameba (JP)

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]