Sfinterectomia dell'ano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni qui riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. Questa voce ha solo scopo illustrativo e non sostituisce il parere di un medico: leggi le avvertenze.

La sfinterectomia dell'ano è una tecnica chirurgica che riguarda il canale anale. Una particolare forma di tale intervento è la sfinterectomia interna laterale

Indicazioni[modifica | modifica sorgente]

Indicata in caso di forme tumorali che riguardano l'ano e delle fessure croniche dell'ano (fra le condizioni più dolorose)[1]

Prodedura[modifica | modifica sorgente]

Dopo anestesia (parziale o totale) si procede ad incisione

Complicanze[modifica | modifica sorgente]

Raramente si mostra incontinenza anale

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Hosseini SV, Sabet B, Nouri Amirkolaee M, Bolandparvaz S., A randomized clinical trial on the effect of oral metronidazole on wound healing and pain after anal sphincterotomy and fissurectomy. in Arch Iran Med., vol. 11, settembre 2008.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Colonproctologia ambulatoriale: trattato per chirurghi, gastroenterologi e medici pratici. Giuseppe Dodi, seconda edizione. PICCIN, 1993. ISBN 9788829910540
medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina