Sfida oltre il fiume rosso

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sfida oltre il fiume rosso
Sfida oltre il fiume rossо.png
Una scena del film
Paese di produzione USA
Anno 1967
Durata 105 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere western
Regia Richard Thorpe
Sceneggiatura Robert Emmett Ginna
Produttore Richard Thorpe
Montaggio Richard W. Farrell
Musiche Richard Shores
Trucco William Tuttle
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Sfida oltre il fiume rosso è un film statunitense del 1967 diretto da Richard Thorpe.

Trama[modifica | modifica sorgente]

1877. Dann Blaine è un ex-pistolero che dopo essersi fatto cinque anni di penitenziario per una rapina in banca, ha messo la testa a partito ed è addirittura diventato sceriffo della cittadina di Suwora, nell'ovest degli Stati Uniti. Qui se l'intende con la bella Lisa Denton, titolare del saloon (ed anche bordello) della città. Ma un giovane esaltato dalla pistola facile, Lot McGuire, si è messo in testa di sfidare a duello Dann. Questo impensierisce non poco Lisa, che, innamorata pazza di Dann, cerca in tutti i modi di dissuaderlo dall'accettare la sfida. Così, quando un poco di buono, certo Ernest Scarnes, già compagno di galera di Dann ed ora libero ma a corto di quattrini, tenta il ricatto a Lisa (o mi dai dei soldi o rivelo che Dann è un avanzo di galera), questa, dopo, averlo cacciato in malo modo informandolo che in paese tutti conoscono il passato di Dann, ci ripensa e lo assolda per uccidere Lot. Scarnes si apposta in aperta campagna dietro un masso di rocce per sparare a Lot, ma gli ammazza solo il cavallo: Lot, che è giovane ma piuttosto esperto, riesce ad aggirarlo ed a ferirlo mortalmente e in punto di morte Scarnes rivela alla sua mancata vittima che la sua mandante è stata Lisa. Giunto Lot in paese, la voce dell'attentato circola (Lot ha dovuto rientrare sul cavallo di Scarnes) e Dann pretende che l'indomani mattina di buon ora vadano insieme sul posto. Qui si accorgono che al povero Scarnes, già morto, è stato tolto lo scalpo. Mentre meditano sul fatto, i due vengono assaliti da sei indiani fuoriusciti (e ricercati) dalla loro riserva. Essi mirano più che agli scalpi dei due, alla fiasca di wiskey di Dann il quale gliela concede, ben sapendo che se ne ubriacheranno presto. Così succede: i sei cadono ubriachi e Lot e Dann si affrettano a legarli, ma uno di essi si sveglia improvvisamente e cerca di accoltellare Dann, intento a legare uno di loro, Lot se ne accorge e lo riaddormenta con un cazzotto, salvando così la vita a Dann. I due rientrano in paese con i sei indiani legati sui loro cavalli. Lot va da Lisa a chiederle spiegazioni. Lisa, dopo aver negato di essere la mandante dell'attentato, ammette e cerca di convincere Lot a non proporre la sua sfida. Niente da fare. Allora Lisa cerca di provvedere da sola ad eliminare Lot, ma Dann, avvisato dalla domestica di Lisa, che quest'ultima si è armata di una piccola rivoltella, capisce e corre a disarmarla. Si giunge alla resa di conti e nel saloon di Lisa la sfida ha il suo epilogo: Dann ha la meglio su Lot che rimane stecchito. L'indomani Dann getta cinturone e rivoltella nella fossa ove viene sepolto Lot e, dopo aver rinfacciato a Lisa il suo tentativo di far uccidere Lot da Sacarnes, se ne va dal paese lasciando la povera Lisa a piangere calde lacrime.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema