Sfida nell'Alta Sierra

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sfida nell'Alta Sierra
Sfida nell'Alta Sierrа.png
Una scena del film
Titolo originale Ride the High Country
Paese di produzione USA
Anno 1962
Durata 94 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere western
Regia Sam Peckinpah
Soggetto N. B. Stone Jr.
Sceneggiatura N. B. Stone Jr.
Produttore Richard E. Lyons
Casa di produzione Metro-Goldwin-Mayer
Fotografia Lucien Ballard
Musiche George Bassman
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Sfida nell'Alta Sierra (Ride the High Country) è un film western del 1962 diretto da Sam Peckinpah.

Nel 1992 è stato scelto per la conservazione nel National Film Registry della Biblioteca del Congresso degli Stati Uniti.[1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Steve Judd incontra il suo vecchio amico Gil Westrum, un tempo grandi amici ora sono anziani e con pochi soldi. Steve propone a Gil un'ultima impresa: recarsi insieme per conto della banca in un villaggio di minatori in mezzo alle montagne e portare l'oro dei cercatori alla banca. Gil accetta e decide di farsi accompagnare da Heck Longtree un giovane ragazzo. Il piano di Gil ed Heck è in realtà quello di rubare l'oro una volta recuperato.

Durante il viaggio di andata si fermano nella fattoria di Elsa Knudsen. Elsa è una ragazza giovane che non sopporta suo padre Joshua, agricoltore molto religioso che non le lascia libertà. Elsa decide di fuggire da suo padre e di seguire il gruppo di Steve dato che anch'essa deve raggiungere il villaggio dei cercatori per sposarsi proprio con uno di loro.

Una volta arrivati, Steve e Gil recuperano l'oro senza problemi, mentre Elsa scopre che il suo futuro marito è in realtà un bruto e i suoi fratelli sono ancora peggio. Nonostante tutto lo sposa, la sera stessa in cui viene celebrato lo sposalizio, Elsa per poco non viene violentata dai fratelli del suo neo-marito. Steve e Gil vedendo questo decidono di salvarla portandola con loro. Il gruppo dei fratelli non ci sta e scattano al loro inseguimento.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) National Film Registry, National Film Preservation Board. URL consultato il 4 gennaio 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema