Sezioni unite

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Sezioni Unite)

Le sezioni unite si hanno, generalmente, quando due o più soggetti deputati al processo decisionale si incontrano, nell'ambito di una sessione speciale o strordinaria, con uno scopo specifico.

Mondo[modifica | modifica wikitesto]

Italia[modifica | modifica wikitesto]

Nell'ordinamento giuridico italiano, le Sezioni Unite (SS.UU.) costituiscono la sezione più autorevole della Corte suprema di cassazione.

La pronuncia delle sezioni unite è statuita dall'art. 374 c.p.c. (pronuncia a sezioni unite) che ne prevede la possibilità espressamente nei casi indicati dall'art. 360, n. 1[1] e 362 c.p.c.[2].

Quando occorre dirimere contrasti insorti tra le decisioni delle singole sezioni o quando le questioni proposte sono di speciale importanza (ad esempio perché si tratta di una questione che si presenta per la prima volta) il Presidente della Corte di cassazione, su richiesta del Procuratore Generale, dei difensori delle parti o anche d'ufficio, assegna il ricorso alle Sezioni Unite. Inoltre, la singola sezione può rimettere alle SS.UU. il ricorso se rileva che la questione di diritto, sottoposta al suo esame, ha dato luogo o può dar luogo ad un contrasto giurisprudenziale.

Le SS.UU. sono composte da otto consiglieri e presiedute dal Primo Presidente della Corte di Cassazione.

Le Sentenze delle SS.UU. sono la massima espressione della giurisprudenza italiana in materia di legittimità procedurale, esse danno un orientamento definitivo, per cui le singole sezioni non possono esprimere un avviso diverso senza il parere delle Sezioni Unite.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ brocardi.it
  2. ^ brocardi.it
diritto Portale Diritto: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diritto