Sezione (unità militare)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Unità militari
unità grado del comandante
Squadra
Carro
Pezzo
caporalmaggiore · sergente
Plotone
Plotone carri
Sezione
maresciallo · sottotenente · tenente
Compagnia
Squadrone
Batteria
tenente · capitano
Battaglione
Gruppo squadroni
Gruppo
maggiore · tenente colonnello
Reggimento tenente colonnello · colonnello
Brigata colonnello · generale di brigata
Divisione generale di divisione
Corpo d'armata generale di corpo d'armata
Armata generale
Gruppo d'armate
modifica
Sezione

La sezione è un tipo di unità militare.

Esercito[modifica | modifica wikitesto]

La sezione è un'unità militare che raggruppa più squadre, è costituita da un numero variabile di effettivi in funzione della composizione delle squadre. È normalmente comandata da un ufficiale inferiore (tenente o alle volte sottotenente) o da un sottufficiale (Maresciallo) nell'Artiglieria. Il comandante della sezione di Artiglieria è responsabile della gestione operativa ed amministrativa del personale, dei mezzi e dei materiali in dotazione all'unità.

La sezione è l'equivalente in Artiglieria del plotone ed è strutturata su due o più squadre pezzi, addette ad un pezzo, e una squadra tiro, destinate alla direzione del tiro.

Per le altre Armi, la sezione è l'unità non organica (ovvero non prevista in permanenza) utilizzata per l'esecuzione di compiti specifici che richiedano un numero di uomini superiore ad una squadra ma inferiore ad un plotone quali pattuglie, guarnigioni di punti particolari, centri trasmissioni mobili, piccoli reparti di supporto, ecc.

Per le norme di Organica dell'Esercito italiano la sezione ha un organico compreso fra i 14 e i 20 effettivi.

Aeronautica[modifica | modifica wikitesto]

La sezione è una unità formata da 3-4 apparecchi. Due o tre sezioni formano una squadriglia.

Guerra Portale Guerra: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Guerra