Sewadjtu

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Sewadjtu
Re dell'Alto e Basso Egitto
In carica Secondo periodo intermedio
Incoronazione tra il 1680 a.C. ed il 1670 a.C. (± 50 anni)
Predecessore Merhotepra
Successore Mersekhemra



Dinastia XIII dinastia egizia

Sewadjtu (... – ...) è stato un sovrano dell'antico Egitto inserito nella XIII dinastia.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Sovrano praticamente sconosciuto, citato solamente dal Canone Reale e probabilmente identificabile con il Sewadjetra della Sala degli Antenati a Karnak, dove la mancanza di ordine cronologico nella lista rende spesso difficile il riconoscimento dei sovrani.

Questo sovrano, come altri della stessa dinastia, regnò solamente su una piccola porzione dell'Egitto in contemporanea ad altri dinasti appartenenti alle dinastie parallele (XIV e XVI) e forse anche a taluni della stessa XIII dinastia

Liste Reali[modifica | modifica sorgente]

Nome Horo Canone Reale Anni di regno Sala degli antenati di Karnak
sconosciuto 7.5
Hiero Ca1.png
N5 S29 HASH
Hiero Ca2.svg

s ... rˁ Se...ra
3 anni, 2 mesi Sewadjetra

Cronologia[modifica | modifica sorgente]

Periodo Dinastia periodo di regno
Secondo periodo intermedio XIII tra 1680 a.C. e 1670 a.C. (± 50 anni)
Autore Anni di regno
Redford 1698 a.C. - 1695 a.C.
Ryholt 1677 a.C. - 1675 a.C.
Franke 1654 a.C. - 1651 a.C.
predecessore:
Merhotepra
Signore del Basso e dell'Alto Egitto successore:
Mersekhemra
Dinastie contemporanee Capitale
XIV Xois
XVI Avaris

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Cimmino, Franco - Dizionario delle dinastie faraoniche - Bompiani, Milano 2003 - ISBN 88-452-5531-X
  • Gardiner, Martin - La civiltà egizia - Oxford University Press 1961 (Einaudi, Torino 1997) - ISBN 88-06-13913-4
  • Hayes, W.C. - L'Egitto dalla morte di Ammenemes III a Seqenenre II - Il Medio Oriente e l'Area Egea 1800 - 1380 a.C. circa II,1 - Cambridge University 1973 (Il Saggiatore, Milano 1975)
  • Wilson, John A. - Egitto - I Propilei volume I -Monaco di Baviera 1961 (Arnoldo Mondadori, Milano 1967)

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]