Settoplastica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.

La settoplastica è un intervento chirurgico effettuato in anestesia generale con lo scopo di raddrizzare il setto nasale. È un'operazione effettuata da un dottore specialista in otorinolaringoiatria della durata di circa mezz'ora e prevede un ricovero ospedaliero di tre giorni (in media).

Ad intervento effettuato il paziente riporta, per tutta la durata del ricovero e spesso anche un paio di giorni in più, due tamponi all'interno delle narici, utili a bloccare la perdita di sangue (e di muco). Le ferite interne infatti non vengono cucite con dei punti, al massimo uno, che si staccherà da solo nella maggior parte dei casi oppure rimosso alla visita di controllo.
Esternamente il naso non presenta cicatrici temporanee o permanenti, né segni dell'intervento chirurgico, a parte un leggero gonfiore che sparirà nel giro di 10 giorni.

L'intervento di settoplastica può essere congiunto alla riduzione di turbinati ipertrofici (e prende il nome di settoturbinoplastica) o alla rinoplastica ovvero la modifica estetica della piramide nasale (e prende il nome di rinosettoplastica).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina