Settimana dell'Odio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La Settimana dell'Odio (Hate Week in lingua inglese) è un evento che accade nel romanzo distopico 1984 scritto da George Orwell nel 1949. La Settimana dell'Odio consiste in una settimana di raduni, convegni, riunioni ed altri eventi pubblici organizzati in tutta l'Oceania con lo scopo di incrementare l'odio dei prolet e dei membri del Partito contro i nemici interni, Emmanuel Goldstein e la sua misteriosa Confraternita, ed esterni, cioè, come risultava all'inizio della Settimana, l'Eurasia.

La Settimana dell'Odio, organizzata a quanto pare di capire a cadenza annuale o comunque periodica, altro non è che la versione prolungata dei due minuti d'odio a cui giornalmente ogni cittadino oceanico è tenuto a partecipare.