Settimana Internazionale di Coppi e Bartali

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Settimana Internazionale di Coppi e Bartali
Altri nomi Settimana Ciclistica Internazionale (1984-1997)
Memorial Cecchi Gori (1999-2000)
Sport Cycling (road) pictogram.svg Ciclismo su strada
Tipo Gara individuale
Categoria Uomini Elite + Under-23
Classe 2.1
Federazione Unione Ciclistica Internazionale
Paese Italia Italia
Luogo Emilia-Romagna
Organizzatore Gruppo Sportivo Emilia
Cadenza Annuale
Apertura marzo
Partecipanti Variabile
Formula Corsa a tappe
Storia
Fondazione 1984
Numero edizioni 29 (al 2014)
Detentore Regno Unito Peter Kennaugh
Maggiori titoli Italia Moreno Argentin
Italia Damiano Cunego (2)
Ultima edizione 2014

La Settimana Internazionale di Coppi e Bartali è una corsa a tappe maschile di ciclismo su strada, che si svolge sulle strade dell'Emilia-Romagna, ogni anno nel mese di marzo. È inserita nel calendario dell'UCI Europe Tour, classe 2.1.

Storia[modifica | modifica sorgente]

La Settimana internazionale di Coppi e Bartali sorse nel 1984 come Settimana Ciclistica Internazionale ed era corsa in Sicilia. Le edizioni 1996 e 1997 furono disputate in Sardegna, mentre dal 1999 si corre in Emilia-Romagna, prima con il nome di Memorial Cecchi Gori (negli anni 1999 e 2000), poi con il nome attuale. Assunse l'attuale programma di cinque giorni dall'edizione 2004.

Proprio nell'edizione 2004 venne ritirato il numero 145, vestito l'anno precedente da Marco Pantani che conquistò in quella occasione l'ultimo podio della sua carriera nella tappa di Sassuolo dove fu battuto da Ruslan Ivanov in volata. La maglia fu liberata in volo da un nugolo di colombe bianche alla partenza della corsa, il 24 marzo del 2004 in una cerimonia tenutasi sul lungomare di Riccione.

Nel primo giorno si svolsero due semitappe: la prima sul territorio comunale di Riccione mentre la seconda semitappa fu una cronometro a squadre a Misano Adriatico. Il secondo giorno si tenne la tappa Riccione-Faenza, il terzo la Finale Emilia-Finale Emilia, il quarto la Fiorano Modenese-Serramazzoni e la quinta ed ultima tappa la Castellarano-Sassuolo. Il giro venne vinto dall'italiano Giuliano Figueras.

Nel 2005 rimasero invariati il primo e secondo giorno di gara, il terzo giorno si svolse la tappa Finale Emilia-Sassuolo, il quarto la Casalgrande-Pavullo. Invariata la quinta ed ultima tappa. Franco Pellizotti fu il vincitore.

La successiva vide invariato il primo giorno di gara, il secondo giorno si svolse la tappa Cervia-Faenza, il terzo la Scandiano-Fiorano Modenese, il quarto la Carpi-Finale Emilia e la quinta ed ultima fu la stessa dell'edizione 2005, la Castellarano-Sassuolo. A conquistare la vittoria fu Damiano Cunego.

L'edizione 2007 si differenziò rispetto alle precedenti edizioni nella seconda tappa, la Castel San Pietro Terme-Faenza, la terza Scandiano-Serramazzoni e la quinta Casalgrande-Sassuolo e vide la vittoria di Michele Scarponi.

Dal 2008 la corsa è inserita nella Challenge Unicredit Banca Emiliano-Romagnola, circuito ciclistico che comprende, oltre alla Settimana Internazionale di Coppi e Bartali, il Memorial Marco Pantani, il Memorial Vivana Manservisi, il Memorial Cimurri, il Giro dell'Emilia e il Gran Premio Bruno Beghelli.

È organizzata dal Gruppo Sportivo Emilia.

Albo d'oro[modifica | modifica sorgente]

Aggiornato all'edizione 2014.[1]

Anno Vincitore Secondo Terzo
Settimana Ciclistica Internazionale
1984 Italia Moreno Argentin Svizzera Stephan Mutter Paesi Bassi Johan van der Velde
1985 Francia Laurent Fignon Francia Bruno Wojtinek Italia Giuseppe Saronni
1986 Italia Giuseppe Saronni Italia Moreno Argentin Italia Federico Ghiotto
1987 Italia Maurizio Rossi Italia Daniele Caroli Danimarca Rolf Sørensen
1988 Italia Adriano Baffi Italia Giuseppe Saronni Italia Camillo Passera
1989 Italia Bruno Leali Italia Pierino Gavazzi Paesi Bassi Steven Rooks
1990 Danimarca Rolf Sørensen Paesi Bassi Steven Rooks Italia Claudio Chiappucci
1991 Australia Phil Anderson Italia Giuseppe Petito Italia Maximilian Sciandri
1992 Italia Moreno Argentin Svizzera Alex Zülle Australia Phil Anderson
1993 Italia Michele Bartoli Rep. Ceca Lubos Lom Italia Paolo Fornaciari
1994 Italia Rodolfo Massi Italia Michele Coppolillo Russia Evgenij Berzin
1995 non disputata
1996 Italia Gabriele Colombo Italia Adriano Baffi Italia Maurizio Fondriest
1997 Italia Roberto Petito Italia Claudio Chiappucci Italia Alessandro Bertolini
1998 non disputata
Memorial Cecchi Gori
1999 Lettonia Romāns Vainšteins Italia Gianmario Ortenzi Italia Paolo Bettini
2000 Italia Paolo Bettini Italia Wladimir Belli Italia Marco Velo
Settimana Internazionale di Coppi e Bartali
2001 Moldavia Ruslan Ivanov Italia Dario Frigo Colombia Freddy González
2002 Italia Francesco Casagrande Austria Peter Luttenberger Australia Cadel Evans
2003 Italia Mirko Celestino Italia Francesco Casagrande Italia Franco Pellizotti
2004 Italia Giuliano Figueras Italia Mirko Celestino Italia Michele Scarponi
2005 Italia Franco Pellizotti Italia Mauro Facci Italia Damiano Cunego
2006 Italia Damiano Cunego Italia Vincenzo Nibali Belgio Mario Aerts
2007 Italia Michele Scarponi Italia Riccardo Riccò Italia Luca Pierfelici
2008 Australia Cadel Evans Italia Stefano Garzelli Italia Vincenzo Nibali
2009 Italia Damiano Cunego Australia Cadel Evans Italia Massimo Giunti
2010 Italia Ivan Santaromita Polonia Przemysław Niemiec Colombia José Serpa
2011 Italia Emanuele Sella Italia Diego Ulissi Italia Stefano Pirazzi
2012 Rep. Ceca Jan Bárta Polonia Bartosz Huzarski Italia Diego Ulissi
2013 Italia Diego Ulissi Italia Damiano Cunego Colombia Miguel Ángel Rubiano
2014 Regno Unito Peter Kennaugh Italia Dario Cataldo Italia Matteo Rabottini

Galleria fotografica[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (FR) Semaine cycliste internationale Coppi-Bartali (Ita) - Cat. 2.1, memoire-du-cyclisme.eu. URL consultato il 25 marzo 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

ciclismo Portale Ciclismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di ciclismo