Sette fili di canapa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sette fili di canapa
Artista Mario Castelnuovo
Tipo album Studio
Pubblicazione 1982
Dischi 1
Tracce 8
Genere Musica d'autore
Etichetta It (ZPLT 34159)
Produttore Amedeo Minghi
Mario Castelnuovo - cronologia
Album precedente
Album successivo
(1982)

Sette fili di canapa è il primo album di Mario Castelnuovo, pubblicato nel 1982.

Il disco[modifica | modifica sorgente]

Dopo il successo di Oceania e di Sette fili di canapa, presentata al Festival di Sanremo 1982, la It pubblica un 33 giri, prodotto da Amedeo Minghi, con lo stesso titolo del successo sanremese: il disco contiene le quattro canzoni già uscite su 45 giri (oltre alle due ricordate, Sangue fragile e Viale dei persi) e quattro nuovi brani, tra i quali vi è Illa, una storia di droga trasfigurata in maniera poetica, che viene presentata in alcuni passaggi televisivi.

Le canzoni sono tutte scritte da Castelnuovo, tranne Sangue fragile, la cui musica è scritta in collaborazione da Minghi, e Strasburgo 1979 che è una sonata per pianoforte di Franz Schubert a cui Castelnuovo aveva inserito un testo; inoltre vi è una canzone, Trame, che viene cantata in falsetto, ed un'altra, 140 km da Roma, che descrive Celle sul Rigo, il paesino della provincia senese di cui è originaria la madre del cantautore.

Tra i musicisti presenti nel disco sono da citare il batterista Walter Martino, figlio del cantautore Bruno, Romano Musumarra, tastierista de La Bottega dell'Arte e Bernardo Lafonte (nome d'arte di Bernardo Finocchi, componente del gruppo di rock progressivo Blocco mentale).

Il disco è stato registrato nei Pomodoro Studio, ed il tecnico del suono è Ermanno Romano; gli archi invece sono stati sovrapposti al Mammouth Studio, dove è stato effettuato anche il missaggio da Giuseppe Bernardini.

In copertina vi è un primo piano del cantautore, fotografato da Michelangelo Giuliani; la busta interna riporta i testi delle canzoni scritti a mano da Castelnuovo.

L'album è stato ristampato in CD nel 1998 dalla M.P. Records.

Tracce[modifica | modifica sorgente]

Lato A[modifica | modifica sorgente]

  1. Sette fili di canapa - 5:25
  2. Viale dei persi - 3:36
  3. 160 km da Roma - 4:55
  4. Sangue fragile - 4:27

Lato B[modifica | modifica sorgente]

  1. Illa - 4:11
  2. Strasburgo 1979 - 3:18
  3. Trame - 2:57

Oceania - 5:13[modifica | modifica sorgente]

Musicisti[modifica | modifica sorgente]

Orchestra d'archi (non sono riportati i nomi dei musicisti)

musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica