Sertularia argentea

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Sertularia argentea
Immagine di Sertularia argentea mancante
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Ramo Radiata
Phylum Cnidaria
Classe Hydrozoa
Ordine Leptothecata[1]
Famiglia Sertulariidae
Genere Sertularia
Specie S. argentea
Nomenclatura binomiale
Sertularia argentea
Linnaeus, 1758

La felce dell'aria (Sertularia argentea) è un idrozoo della famiglia Sertulariidae.

Pesca[modifica | modifica sorgente]

È comunemente venduta come curiosità, come pianta decorativa per interni o come decorazione per acquari, col nome di "Felce dell'aria" o "Pianta Nettuno".

Questa "felce" non cresce, non ha radici e neanche foglie, poiché non è nemmeno una pianta ma una colonia essiccata, e quindi morta, di piccoli idrozoi che sono stati tinti di verde. Se immersa nell'acqua la colorazione si dissolve.

I rami di S. argenta sono composti da molte piccole camere chitinose dove il singolo idrozoo viveva. Quando la colonia era viva, un polipo con numerosi tentacoli occupava ciascuna camera, chiamata idroteca. A volte qualche briozoo è venduto come "Felce dell'aria".[2]

La maggior parte delle felci dell'aria è raccolta dalle reti a strascico nel Mare del Nord.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Secondo Catalogue of Life.
  2. ^ Frank K. McKinney, The Bryozoa, International Bryozoology Association. URL consultato il 17 febbraio 2007.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

animali Portale Animali: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di animali