Serrivomeridae

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Serrivomeridae
Serrivomer sp.jpg
Serrivomer sp.
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Actinopterygii
Ordine Anguilliformes
Famiglia Serrivomeridae

I Serrivomeridae sono una famiglia di pesci ossei abissali dell'ordine Anguilliformes. Comprende due generi: Serrivomer e Stemonidium.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

La famiglia è diffusa in tutti gli oceani temperati e tropicali, è però assente dal mar Mediterraneo. Sono pesci abissali che raggiungono profondità elevatissime, almeno fino a 6000 metri. Hanno abitudini batipelagiche[1].

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Come tutti gli anguilliformi questi pesci hanno corpo serpentiforme privo di pinna caudale distinta. Possiedono un muso allungato a becco. Sono armati di denti lunghi e taglienti sul vomere, posti in file che ricordano una sega[1].

Misurano normalmente qualche decina di cm. ma alcune specie superano il metro di lunghezza. Serrivomer beanii è la specie più grande con 78 cm[2].

Biologia[modifica | modifica sorgente]

È praticamente ignota.

Specie[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Scheda da Fishbase. Vedi collegamenti esterni.
  2. ^ Lista delle specie da Fishbase. Vedi collegamenti esterni.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci