Serra Casale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Serra Casale
Stato Italia Italia
Regione Sicilia Sicilia
Provincia Siracusa Siracusa
Ragusa Ragusa
Altezza 910 m s.l.m.
Catena monti Iblei
Coordinate 37°05′46.95″N 14°49′16.66″E / 37.096375°N 14.821295°E37.096375; 14.821295Coordinate: 37°05′46.95″N 14°49′16.66″E / 37.096375°N 14.821295°E37.096375; 14.821295
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Sicilia
Serra Casale

La Serra Casale è una elevazione montuosa di 910 m s.l.m. che fa parte dell'antichissimo apparato vulcanico degli Iblei di cui fa parte anche il vicino Monte Lauro di 986 m.

Le loro cime segnano il confine tra le attuali province di Siracusa e Ragusa e fanno da spartiacque tra le vallate dell'Irminio e dell'Anapo.

Archeologia[modifica | modifica sorgente]

L'importanza della serra Casale è dovuta essenzialmente alla presenza di importanti reperti archeologici, riportati alla luce dall’archeologo Paolo Orsi, agli inizi del XX secolo. L'Orsi li identificò come facenti parte della città greca di Casmene.

Il sito di serra Casale presenta inoltre tracce di insediamenti Sicani risalenti, sembra, al periodo in cui questi si dovettero spostare dalla costa verso l’interno sotto la minaccia di invasori provenienti dal mare. L'area a quel tempo era ancora ricoperta di fitti boschi di leccio e di platani orientali ricchi di selvaggina.

Rimangono inoltre tracce di villaggi fortificati della civiltà di Castelluccio costruiti in posizione strategica per il controllo delle vie di comunicazione.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Sicilia Portale Sicilia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Sicilia