Serie E233

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Serie E233
Elettrotreno
Treno E233 in corsa al suo primo viaggio di prova
Treno E233 in corsa al suo primo viaggio di prova
Anni di progettazione Anni 2000
Anni di costruzione 2006–...
Anni di esercizio 2006–...
Quantità prodotta 2438[1]
Costruttore JR East, Kawasaki, Tokyu, J-TREC
Dimensioni 20.000 mm (lunghezza)
2.950 mm (larghezza)
3.980 mm (altezza)
Capacità 156-162(carrozza)
137-143 (trainante)
90 (carrozza di prima classe)
Quota del piano di calpestio 76 cm
Scartamento 1.067 mm
Massa in servizio 25,0 t (carrozza)
29,8 t (trainante)
36,1 t (carrozza di prima classe)
Potenza oraria 200kW×12=2,400kW
Velocità massima omologata 120 km/h
Alimentazione elettrica 1500 V CC
Dati tratti da:
http://www.jreast.co.jp/train/local/e233.html

L'elettrotreno serie E233 (E233系) è un convoglio a composizione multipla utilizzato su diverse linee urbane e suburbane dalla JR East in Giappone nella grande area di Tokyo a partire dall'anno 2006. Il design è simile alla serie E231 e alla serie E531, ed è stata prodotta anche una serie a sagoma ridotta per l'utilizzo sulle linee Jōban e Chiyoda che hanno caratteristiche metropolitane.[2] Al momento il treno circola sulle linee Chūō Rapida, Chūō-Sōbu, Keihin-Tōhoku e Tōkaidō, mentre sono in arrivo prossimamente anche versioni per la linea Saikyō e la linea Yokohama.

Design[modifica | modifica sorgente]

La serie E233, in base alle informazioni rilasciate dalla conferenza stampa dell'ottobre 2005, dispone di due set identici di ciascuna componente nel caso di avaria. Questo è il primo treno della JR East ad essere dotato di tale accorgimento. La serie E233 vanta una migliorata accessibilità per i disabili, in quanto possiede alcune caratteristiche che rendono il suo utilizzo più confortevole rispetto ai treni precedenti. L'altezza fra il marciapiede e il treno è stata ridotta dagli 80 mm delle serie 201 e 209 a 30 mm. I posti a sedere hanno una larghezza di 460 mm rispetto ai 430 mm della serie 201 e i 450 mm della serie 209. Sono stati inoltre abbassate le maniglie utilizzate per reggersi dai passeggeri in piedi di 50 mm rispetto ai treni precedenti. Questo treno è dotato anche di uno speciale filtro per la purificazione dell'aria ed eliminare i cattivi odori in carrozza, e di schermi LCD con annunci riguardanti le fermate successive e contenuti pubblicitari. Esternamente le velette di indicazione impiegano per la prima volte, in un treno JR East, display LCD a colori per indicare i diversi servizi ferroviari, spesso indicati con diversi colori nelle ferrovie giapponesi.

Varianti[modifica | modifica sorgente]

  • Serie E233-0: a 10 casse, (anche 4+6 casse ) usata sulle linee Chūō Rapida, Ōme, e Itsukaichi dal dicembre 2006
  • Serie E233-1000: a 10 casse, usata sulle linee Keihin-Tōhoku e Negishi dall'autunno 2007
  • Serie E233-2000: a 10 casse, usata sulle linee Jōban/Chiyoda (servizi diretti) dal settembre 2009
  • Serie E233-3000: a 10+15 casse, usata sulle linee Tōkaidō, Takasaki, e Tōhoku nelle sezioni extraurbane dal marzo 2008
  • Serie E233-5000: a 10 casse, (anche 4+6 casse ) usata sulla linea Keiyō dal luglio 2010
  • Serie E233-6000: a 8 casse, usata sulla linea Yokohama dal 16 febbraio 2014
  • Serie E233-7000: a 10 casse, per l'uso sulla linea Saikyō dal giugno 2013

Serie E233-0[modifica | modifica sorgente]

Treno in livrea linea Chuo

Il primo treno è stato messo in servizio nel dicembre 2006 sulle linee Chūō, Ōme e Itsukaichi, sostituendo il vecchio treno della serie 201. L'intera flotta di 688 carrozze della serie E233 (42 a 10 casse, 28 a 6 casse e 25 a 4 casse) è stata consegnata alla fine del marzo 2008.[3] 4+6-car sets are used on the Ōme Line and Itsukaichi Line.

Nel 2009 sono state prodotte cinque nuove carrozze presso gli stabilimenti della JR East di Niitsu per sostituire un treno danneggiato nel 2008 durante un incidente.

Interni[modifica | modifica sorgente]

Composizione[modifica | modifica sorgente]

Treni a 10 casse, set T1 - T42 (deposito di Toyoda)[modifica | modifica sorgente]

Carrozza num. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10
Designazione Tc M M M M T T M M Tc
Numerazione KuHa E233 MoHa E233 MoHa E232 MoHa E233-200 MoHa E232-200 SaHa E233-500 SaHa E233 MoHa E233-400 MoHa E232-400 KuHa E232

Treni a 6+4 casse, set H43 - H58 (deposito di Toyoda)[modifica | modifica sorgente]

Carrozza num. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10
Designazione Tc M M M M Tc Tc M M Tc
Numerazione KuHa E233 MoHa E233 MoHa E232 MoHa E233-200 MoHa E232-200 KuHa E232-500 KuHa E233-500 MoHa E233-600 MoHa E232-600 KuHa E232


Serie E233-1000[modifica | modifica sorgente]

Serie E233-1000 in servizio sulla linea Keihin-Tohoku, aprile 2008

A partire dall'autunno 2007 sulla linea Keihin-Tōhoku e sulla linea Negishi circola la serie E233-1000 con 83 treni a 10 casse, in sostituzione della precedente serie 209. La prima serie è stata consegnata nell'agosto 2007. La principale differenza con la precedente serie E233-0 è l'assenza dei pulsanti di apertura porte per i passeggeri a interno treno.

Il primo set è entrato in servizio il 22 dicembre 2007.[1]

Interni[modifica | modifica sorgente]

Composizione[modifica | modifica sorgente]

Carrozza num. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10
Designazione Tc M M M M T M M T Tc
Numerazione KuHa E232-1000 MoHa E232-1200 MoHa E233-1200 MoHa E232-1000 MoHa E233-1000 SaHa E233-1000 MoHa E232-1400 MoHa E233-1400 SaHa E233-1200 KuHa E233-1000


Serie E233-2000[modifica | modifica sorgente]

I primi treni della serie E233-2000 in test sulla linea Joban, luglio 2009

La serie E233-2000 è la nuova variante a sagoma ridotta per il servizio diretto della linea Chiyoda della metropolitana di Tokyo sulla linea Jōban in sostituzione delle serie 203 e 207.[4] Il primo treno a 10 casse è stato consegnato al deposito di Matsudo dalla Tokyu Car Corporation nel maggio 2009.[5] It entered service from 9 September 2009.[1]

L'altezza del piano di calpestio è stata abbassata a 1130 mm, rispetto ai 1200 mm della precedente serie 203, per migliorare il comfort di salita per i paseggeri.[6]

Interni[modifica | modifica sorgente]

Composizione[modifica | modifica sorgente]

Carrozza num. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10
Designazione Tc M M T M M T M M Tc
Numerazione KuHa E232-2000 MoHa E232-2200 MoHa E233-2200 SaHa E233-2000 MoHa E232-2000 MoHa E233-2000 SaHa E233-2200 MoHa E232-2400 MoHa E233-2400 KuHa E233-2000


Serie E233-3000[modifica | modifica sorgente]

Serie E233-3000
Elettrotreno
Treno E233-3000 in corsa sulla linea Tōkaidō
Treno E233-3000 in corsa sulla linea Tōkaidō
Anni di progettazione Anni 2000
Anni di costruzione 2007–...
Anni di esercizio 2008–...
Quantità prodotta 225 veicoli
Costruttore JR East, Kawasaki, Tokyu, J-TREC
Dimensioni 20.000 mm (lunghezza)
2.950 mm (larghezza)
3.980 mm (altezza)
Scartamento 1.067 mm
Potenza oraria 200kW×12=2,400kW
Velocità massima omologata 120 km/h
Alimentazione elettrica 1500 V CC
Dati tratti da:
http://www.jreast.co.jp/train/local/e233.html

Le E233-300 sono dei treni per il servizio extraurbano formate da 10 casse contenenti due carrozze a doppio piano di prima classe (green) unite a un'unità da cinque casse. Il 1º aprile 2013 sono stati consegnati 16 treni da 10+5 casse al deposito di Kōzu per l'impiego sulla linea principale Tōkaidō fra Tokyo e Atami, e altre 17 treni a 10 casse e 16 a 5 casse per il deposito di Takasaki per il servizio sulle linee Takasaki e Utsunomiya da Ueno.[1]

Composizioni[modifica | modifica sorgente]

Set del deposito di Kōzu[modifica | modifica sorgente]

La serie E233-3000 avente base al deposito di Kōzu è costituita come da tabella sottostante, con la carrozza 1 (11) in direzione Atami e la 10 (15) in direzione Tokyo.[1]

Treni a 10 casse, serie E01-02[modifica | modifica sorgente]

Carrozza num. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10
Designazione Tc' M' M Tsd' Tsd M' M M' M Tc
Numerazione KuHa E232-3000 MoHa E232-3400 MoHa E233-3400 SaRo E232-3000 SaRo E233-3000 MoHa E232-3000 MoHa E233-3000 MoHa E232-3200 MoHa E233-3200 KuHa E233-3000

Le carrozze 3 e 9 sono dotate di un pantografo a braccio singolo ciascuna. La carrozza 7 possiede due pantografi a braccio singolo ( per l'uso in caso di emergenza)..[7] Le carrozze 1, 5 e 10 possiedono servizi igienici, dei quali quelli nella 1 e nella 10 sono accessibili dai disabili.[8]

Treni a 5 casse, serie E51–52[modifica | modifica sorgente]

Carrozza num. 11 12 13 14 15
Designazione Tc' M' M T Tc
Numerazione KuHa E232-3500 MoHa E232-3600 MoHa E233-3600 SaHa E233-3000 KuHa E233-3500

La carrozza 13 è dotata di un pantogrfo a braccio singolo,[7] e la numero 11 è dotata di servizi igienici a bordo.[8]

Treno a 10 casse, set E03–16[modifica | modifica sorgente]

(ex set "NT" del deposito di Tamachi)

Carrozza num. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10
Designazione Tc' M' M Tsd' Tsd M' M M' M Tc
Numerazione KuHa E232-3000 MoHa E232-3400 MoHa E233-3000 SaRo E232-3000 SaRo E233-3000 MoHa E232-3800 MoHa E233-3400 MoHa E232-3000 MoHa E233-3200 KuHa E233-3000
Capacità (totale/a sedere) 135/36 161/60 160/54 90/90 90/90 156/50 160/54 160/54 161/60 135/40
Peso (t) 32.6 33.6 33.0 38.8 39.2 31.5 32.6 33.1 33.1 32.7

Le carrozze 7 e 9 sono dotate ciascuna di un pantografo a braccio singolo. La carrozza 3 possiede due pantografi a braccio singolo per l'uso in emergenza.[9] Le carrozze 1, 5, 6 e 10 sono dotate di servizi igienici (agibili ai disabili nelle carrozze 1 e 10).[8]

Treni a 5 casse, set E53–66[modifica | modifica sorgente]

(ex set "NT" del deposito di Tamachi)

Carrozza num. 11 12 13 14 15
Designazione Tc' M' M T Tc
Numerazione KuHa E232-3500 MoHa E232-3600 MoHa E233-3600 SaHa E233-3000 KuHa E233-3500
Capacità (totale/a sedere) 135/36 160/54 160/54 161/60 143/43
Peso (t) 32.2 33.0 32.9 28.7 31.2

La carrozza 13 è dotata di un pantogrfo a braccio singolo,[7] e la numero 11 è dotata di servizi igienici a bordo.[8]

Set di Takasaki[modifica | modifica sorgente]

I treni serie E233-3000 assegnati al deposito di Takasaki sono composti come indicato nella tabella sottostante, con la carrozza 1 (11) in direzione Ueno.[1]

Treni a 10 casse, set L01–17[modifica | modifica sorgente]

Carrozza num. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10
Designazione Tc' M' M Tsd' Tsd M' M M' M Tc
Numerazione KuHa E232-3000 MoHa E232-3400 MoHa E233-3000 SaRo E232-3000 SaRo E233-3000 MoHa E232-3800 MoHa E233-3400 MoHa E232-3000 MoHa E233-3200 KuHa E233-3000

Le carrozze 7 e 9 sono dotate ciascuna di un pantografo a braccio singolo. La carrozza 3 possiede due pantografi a braccio singolo per l'uso in emergenza.[9] Le carrozze 1, 5, 6 e 10 sono dotate di servizi igienici (agibili ai disabili nelle carrozze 1 e 10).[8]

Treni a 5 casse, set D01–16[modifica | modifica sorgente]

Carrozza num. 11 12 13 14 15
Designazione Tc' M' M T Tc
Numerazione KuHa E232-3500 MoHa E232-3600 MoHa E233-3600 SaHa E233-3000 KuHa E233-3500

La carrozza 13 è dotata di un pantogrfo a braccio singolo,[7] e la numero 11 è dotata di servizi igienici a bordo.[8]

Interni[modifica | modifica sorgente]

Le carrozze di seconda classe hanno posti a sedere longitudinali coperti con moquette di colore blu scuro. Le carrozze 1, 2, 9, 10, 14 e 15 possiedono anche sedili vis a vis per 4 persone. Le due carrozze di prima classe (green) a due piani possiedono sedili ruotabili verso la direzione del treno e reclinabili, in file 2+2. I sedili del piano inferiore e quelli dei salottini agli estremi delle carrozze sono coperti con moquette di colore rosso, mentre quelli del piano superiore sono di colore blu.[10]

I primi treni a 10+5 casse della serie E233-3000 (E01 + E51) per i servizi extraurbani da utilizzarsi sulla linea principale Tōkaidō sono stati consegnati dalla fabbrica di Yokohama della Tokyu Car al deposito di Kōzu nel novembre 2007, incluse le due carrozze a doppio piano di prima classe.[11] Il servizio è partito il 10 marzo 2008 ed i treni sono impiegati esclusivamente sulla linea principale Tōkaidō fra Tokyo e Atami.[12] Il secondo set (10+5 casse, set E02 + E52) è stato consegnato nel febbraio 2010.[13]

Ulteriori treni ( in origine denominati NT1 + NT51) sono stati consegnati al deposito di Tamachi dal settembre 2011, e sono entrati in servizio il 12 novembre 2011.[9] Questi set hanno alcune piccole differenze dai precedenti, come la migrazione del pantografo di riserva dalla carrozza 7 alla 3, e l'aggiunta di un servizio nella carrozza 6.[8]

I set da 10 e 5 casse del deposito di Takasaki sono stati inseriti sulla linea Takasaki fra Ueno e Maebashi a partire dal 1º settembre 2012, e anche sulla linea Ryōmō, sostituendo le precedenti serie 211.[14]


Serie E233-5000[modifica | modifica sorgente]

Serie E233-5000
Elettrotreno
Treno E233-5000 in servizio sulla linea Keiyō
Treno E233-5000 in servizio sulla linea Keiyō
Anni di progettazione Anni 2010
Anni di costruzione 2010–...
Anni di esercizio 2010–...
Quantità prodotta 25 treni
Costruttore JR East
Dimensioni 20.000 mm (lunghezza)
2.950 mm (larghezza)
3.620 mm (altezza)
Scartamento 1.067 mm
Potenza oraria 200kW×12=2,400kW
Velocità massima omologata 120 km/h
Alimentazione elettrica 1500 V CC
Dati tratti da:
http://www.jreast.co.jp/train/local/e233.html

Questi treni a 10 e 4+6 casse sono realizzati per la linea Keiyō, che unisce Tokyo con Chiba. La flotta è composta da 25 treni a 10 casse, con il primo set entrato in servizio dal 1º luglio 2010, sostituendo le precedenti serie 201, 205 e 209.[15][16]

Il primo set, il 501, è stato consegnato alla JR East dalla fabbrica di Niitsu il 10 marzo 2010.[17] Oltre ai servizi sulla linea Keiyō, questi treni saranno utilizzati anche sulla linea Sotobō fra Soga e Katsuura,sulla linea Uchibōfra Soga e Kazusa-Minato, e sulla linea Tōgane fra Ōami e Narutō.[18]

Composizione[modifica | modifica sorgente]

Set a 10 casse[modifica | modifica sorgente]

Carrozza num. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10
Designazione Tc' M' M M' M T T M' M Tc
Numerazione KuHa E232-5000 MoHa E232-5200 MoHa E233-5200 MoHa E232-5000 MoHa E233-5000 SaHa E233-5500 SaHa E233-5000 MoHa E232-5400 MoHa E233-5400 KuHa E233-5000
Peso(t) 31.6 29.0 31.7 32.1 32.4 28.8 29.0 32.1 32.0 31.6
Capacità (totale/a sedere) 142 (39) 160 (54) 160 (54) 160 (54) 160 (54) 160 (54) 160 (54) 160 (54) 160 (54) 142 (39)

Le carrozze 3 e 9 dispongono ciascuna di un pantografo a braccio singolo. La numero 5 dispone di due pantografi a braccio singolo, di cui uno per utilizzo in emergenza.[19]

Set a 6+4 casse[modifica | modifica sorgente]

Carrozza num. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10
Designazione Tc' M' M M' M Tc Tc' M' M Tc
Numerazione KuHa E232-5000 MoHa E232-5200 MoHa E233-5200 MoHa E232-5000 MoHa E233-5000 KuHa E233-5500 KuHa E232-5500 MoHa E232-5600 MoHa E233-5600 KuHa E233-5000
Peso (t) 31.6 29.0 31.7 32.1 32.4 31.7 31.7 32.1 32.2 31.6
Capacità (totale/a sedere) 142 (39) 160 (54) 160 (54) 160 (54) 160 (54) 142 (39) 142 (39) 160 (54) 160 (54) 142 (39)

Le carrozze 5 e 9 dispongono di due pantografi a braccio singolo, mentre la numero 3 ne possiede uno.[19]

Interni[modifica | modifica sorgente]


Serie E233-6000[modifica | modifica sorgente]

Serie E233-6000
Elettrotreno
Treno E233-6000 in fase di test
Treno E233-6000 in fase di test
Anni di progettazione Anni 2010
Anni di costruzione 2013–...
Anni di esercizio 2014–...
Quantità prodotta 19 composizioni
Costruttore JR East e J-TREC
Dimensioni 20.000 mm (lunghezza)
2.950 mm (larghezza)
3.620 mm (altezza)
Quota del piano di calpestio 1130 mm
Scartamento 1.067 mm
Potenza oraria 200kW×12=2,400kW
Velocità massima omologata 95 km/h
Alimentazione elettrica 1500 V CC
Dati tratti da:
http://www.jreast.co.jp/train/local/e233.html

Questi treni a 8 elementi sono realizzati per la linea Yokohama e in servizio dal 16 febbraio 2014.[20] In totale verranno consegnati 28 treni da 8 casse, sostituendo entro l'estate del 2014 l'attuale flotta composta da elettrotreni serie 205.[21][22] Come anche per la variante E233-7000 per la linea Saikyō, anche questi treni sono dotati di illuminazione LED.[23]

Il primo convoglio della serie E233-6000, chiamato H016, è stato consegnato dalla fabbrica di Yokohama della J-TREC nel gennaio 2014.[24] Il primo set costruito invece dalla fabbrica JR East di Niitsu, è arrivato il 22 gennaio 2014.[25]

Interni[modifica | modifica sorgente]

I posti a sedere sono distribuiti longitudinalmente all'interno della carrozza, con uno spazio di 460 mm per persona. Ogni carrozza dispone di posti riservati ai disabili, mentre le casse 1 e 8 possiedono un'area per le sedie a rotelle.[26]

Composizione[modifica | modifica sorgente]

Le composizioni sono formate come di segue, con quattro motorizzate (M) e quattro trainate (T), con la carrozza 1 in direzione sud (Higashi-Kanagawa).[26] Al 3 marzo 2014 sono state consegnate 9 composizioni.[26]

Carr. Num. 1 2 3 4 5 6 7 8
Denominazione Tc' T M' M T M' M Tc
Numerazione KuHa E232-6000 SaHa E233-6200 MoHa E232-6000 MoHa E233-6000 SaHa E233-6000 MoHa E232-6400 MoHa E233-6400 KuHa E233-6000
Peso (t) 30.2 28.5 32.3 32.2 28.8 32.3 32.2 30.1
Capacità (seduti/totale) 39/142 54/160 54/160 54/160 54/160 54/160 54/160 39/142

La carrozza 4 dispone di due pantografi PS33D a braccio singolo, e la numero 7 ne possiede uno. .[26]

Informazioni sulla costruzione[modifica | modifica sorgente]

Num. set Produttore Data di consegna
H001 JR East, Niitsu Gennaio 2014
H002 JR East, Niitsu 2014
H003 JR East, Niitsu 2014
H004 JR East, Niitsu 2014
H005 JR East, Niitsu 2014
H006 2014
H007 2014
H008 2014
H009 2014
H010 2014
H011 2014
H012 2014
H013 2014
H014 2014
H015 2014
H016 J-TREC Gennaio 2014
H017 J-TREC 2014
H018 J-TREC 2014
H019 J-TREC 2014
H020 2014
H021 2014
H022 2014
H023 2014
H024 2014
H025 2014
H026 2014
H027 2014
H028 2014

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d e f JR電車編成表 2013夏 [JR EMU Formations - Summer 2013], Japan, JRR, maggio 2013, ISBN 978-4-330-37313-3.
  2. ^ JR East press release. (6 March 2007). Retrieved on 15 October 2008. (JA)
  3. ^ "Tetsudō Daiya Jōhō" magazine May 2008 issue, p53
  4. ^ "Japan Railfan Magazine" March 2008 issue, p73
  5. ^ Rail Hobidas.com "常磐緩行線用E233系の第1編成が落成" (First Jōban Line E233 series set delivered), (19 May 2009). Retrieved on 20 May 2009. (JA)
  6. ^ E233系2000番台 (E233-2000 series) in Japan Railfan Magazine, vol. 49, nº 580, Japan, Koyusha Co., Ltd., agosto 2009, pp. p.68–72.
  7. ^ a b c d JR電車編成表 2011夏 [JR EMU Formations - Summer 2011], Japan, JRR, maggio 2010, ISBN 978-4-330-21211-1.
  8. ^ a b c d e f g E233系3000番台 増備車 [E233-3000 series additional cars] in Japan Railfan Magazine, vol. 52, nº 610, Japan, Koyusha Co., Ltd., febbraio 2012, pp. p.54–55.
  9. ^ a b c JR東日本 E233系3000番代田町車が営業運転を開始 [JR East E233-3000 series Tamachi sets enter revenue service] in Tetsudō Daiya Jōhō Magazine, vol. 41, nº 333, Japan, Kōtsū Shimbun, 2011, pp. p.70.
  10. ^ JR東日本 E233系3000番代一般型直流電車(田町車/東海道本線用第3編成以降) [JR East E233-3000 series DC EMU (Tamachi Depot: Tokaido Main Line set 3 onward)] in Tetsudō Daiya Jōhō Magazine, vol. 41, nº 334, Japan, Kōtsū Shimbun, febbraio 2012, pp. p.84–85.
  11. ^ "Tetsudō Daiya Jōhō" magazine January 2008 issue
  12. ^ (JA) E233系3000番台,営業運転を開始 [E233-3000 series enters revenue service] in Japan Railfan Magazine Online, Japan, Koyusha Co., Ltd., 10 marzo 2008. URL consultato il 19 febbraio 2010.
  13. ^ (JA) E233系3000番台E02+E52編成が出場 [E233-3000 series sets E02+E52 delivered] in Japan Railfan Magazine Online, Japan, Koyusha Co., Ltd., 18 febbraio 2010. URL consultato il 19 febbraio 2010.
  14. ^ JR東日本 高崎線・両毛線 E233系3000番代営業運転開始 [JR East E233-3000 series enter revenue service on Takasaki and Ryomo Lines] in Tetsudō Daiya Jōhō Magazine, vol. 41, nº 343, Japan, Kōtsū Shimbun, novembre 2012, pp. p.78.
  15. ^ JR East press release: "京葉線に最新型電車を導入" (2 September 2009). Retrieved on 2 September 2009. (JA)
  16. ^ (JA) E233系5000番代 営業運転開始 (E233-5000 series enters revenue service) in Hobidas, Neko Publishing, 1º luglio 2010. URL consultato il 1º luglio 2010.
  17. ^ Rail Hobidas.com "E233系5000番代(ケヨ501編成) 配給輸送" (E233-5000 series set 501 delivered), (10 March 2010). Retrieved on 10 March 2010. (JA)
  18. ^ E233系5000番台 (E233-5000 series) in Japan Railfan Magazine, vol. 50, nº 589, Japan, Kōyūsha, maggio 2010, pp. p78.
  19. ^ a b E233系5000番台 (E233-5000 series) in Japan Railfan Magazine, vol. 50, nº 591, Japan, Kōyūsha, luglio 2010, pp. p84–90.
  20. ^ (JA) E233系6000番台が営業運転を開始 [E233-6000 series enter revenue service] in Japan Railfan Magazine Online, Japan, Koyusha Co., Ltd., 17 febbraio 2014. URL consultato il 17 febbraio 2014.
  21. ^ (JA) 横浜線用E233系 [E233 series for Yokohama Line] in Japan Railfan Magazine, vol. 53, nº 632, Japan, Koyusha Co., Ltd., dicembre 2013, p. p.53.
  22. ^ (JA) JR東日本 横浜線にE233系6000番代を投入 [JR East to introduce E233-6000 series on Yokohama Line] in Tetsudō Daiya Jōhō Magazine, vol. 42, nº 356, Japan, Kōtsū Shimbun, dicembre 2013, p. p.60.
  23. ^ (JA) 秋田新幹線用車両と埼京線・横浜線用車両の新造について [Akita Shinkansen, Saikyo Line, and Yokohama Line new train details] (PDF), East Japan Railway Company, 10 aprile 2012. URL consultato il 10 aprile 2012.
  24. ^ (JA) 横浜線用E233系6000番代H016編成 J-TREC出場 [Yokohama Line E233-6000 series set H016 delivered from J-TREC] in RM News, Japan, Neko Publishing Ltd., 8 gennaio 2014. URL consultato l'8 gennaio 2014.
  25. ^ (JA) E233系6000番台H001編成が配給輸送される [E233-6000 series set H001 delivered from] in Japan Railfan Magazine Online, Japan, Koyusha Co., Ltd., 23 gennaio 2014. URL consultato il 23 gennaio 2014.
  26. ^ a b c d (JA) Yamada, E233系6000番台 [E233-6000 series] in Japan Railfan Magazine, vol. 54, nº 637, Japan, Koyusha Co., Ltd., maggio 2014, p. p.48-51.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]