Sergio Salvati

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Sergio Salvati (Roma, 16 giugno 1938) è un direttore della fotografia e attore italiano. Salvati nato nel cuore di Roma, e' da considerarsi un figlio d'arte: il padre Adolfo è stato uno dei primi macchinisti italiani tra i più richiesti e stimati, la madre Carolina Pastori è stata disegnatrice di moda e ricamatrice per famose griffe. Storico collaboratore del regista Lucio Fulci, ha diretto per lui la fotografia di film divenuti cult, come Zombi 2, ...E tu vivrai nel terrore! L'aldilà e Quella villa accanto al cimitero. In veste di attore ha partecipato a ...E tu vivrai nel terrore! L'aldilà.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Debuttò nel mondo del cinema nel 1960 in veste di assistente operatore per il film Apocalisse sul fiume giallo, diretto da Renzo Merusi. Dopo aver collaborato a Il buono, il brutto, il cattivo e Medea, debuttò come direttore della fotografia nel 1971 con Deserto di fuoco.

Nel 1975 avvenne l'incontro con Lucio Fulci. Salvati diresse infatti la fotografia dello spaghetti-western I quattro dell'apocalisse e della commedia Il cav. Costante Nicosia demoniaco ovvero: Dracula in Brianza. Per il regista romano diresse la fotografia di altri suoi otto film, divenendo uno dei suoi collaboratori più importanti e fidati.

Finita la sua collaborazione con Lucio Fulci, Salvati diresse la fotografia per commedie come Vacanze di Natale '90 e Vacanze di Natale '91 e per fiction come Incantesimo 4.

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Direttore della Fotografia[modifica | modifica sorgente]

Attore[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 86190487 LCCN: no2011161273 SBN: IT\ICCU\UBOV\006716