Sergio Oliva

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Sergio Oliva , soprannominato "The Myth" (Guanabaco, 4 luglio 1941Chicago, 12 novembre 2012) è stato un culturista cubano.

Il soprannome "The Myth" gli fu dato dallo scrittore-culturista Rick Wayne, che spiegò la scelta di quel soprannome raccontando che nel 1967 tutti quelli che videro Oliva durante la Fiera Mondiale di Montreal lo descrivevano come "semplicemente incredibile".[1]

Sergio Oliva iniziò la sua carriera sportiva agonistica come membro della squadra cubana di sollevamento pesi. Nel 1962 fu secondo della sua categoria nei campionati nazionali. Causa un infortunio del vincitore, Alberto Rey Games Hernandez, fu selezionato per partecipare ai Giochi centramericani e caraibici del 1962 che si tenevano a Kingston. Qui riuscì ad allontanarsi dalla sede di gara con l'intera squadra di sollevamento pesi cubana e chiese asilo politico nel consolato statunitense.[2] Dopo aver abbandonato quella disciplina, Sergio Oliva si trasferì prima a Miami, dove lavorò come tecnico per la riparazione dei televisioni[3], e nel 1963 a Chicago. A questo punto Oliva iniziò a conquistare alcuni titoli in varie gare di culturismo: Mr. Chicagoland 1963, Mr. Illinois 1964 , Mr. America 1966

Ha vinto per tre anni consecutivi il titolo di Mr. Olympia: nel 1967, nel 1968 e nel 1969. La sua ultima partecipazione alla gara risale al 1985, dopo di che Oliva si ritirò dall'agonismo pur continuando ad allenarsi ed a tenere seminari sull'argomento. Oliva è anche conosciuto per essere stato l'unico bodybuilder a battere Arnold Schwarzenegger per il titolo di Mr. Olympia. Dopo la sconfitta al Mr. Olympia del 1972, tenutosi ad Essen, dove diversi commentatori gli riconobbero una forma superiore al vincitore, abbandonò l'IFBB. Nel confronto con Schwarzenegger non giocarono a suo favore l'essere di colore e il rapporto particolare tra Joe Weider e l'austriaco, considerato dal patron dell'IFBB testimone ideale per il marketing.[4]

Nel 1975 ha preso parte al film messicano El Poder Negro ambientato nel mondo del wrestling al fianco del wrestler Mil Mascaras ed all'attrice Lila Morillo.[5] Nel 1977 seguì un altro film, stavolta di genere western intitolato Los Terribles.

Muore il 12 novembre 2012, all'età di 71 anni.[6]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Rick Wayne, Muscle Wars, St. Martin's Press, 1985, p. 257. ISBN 0-312-55353-6.
  2. ^ Rex Lardner, Bad Blood In The Tropics in Sports Illustrated, 27-8-1962. URL consultato il 19-11-2012.
  3. ^ Rick Wayne, Muscle Wars, St. Martin's Press, 1985, p. 95. ISBN 0-312-55353-6.
  4. ^ Randy Roach, Muscle, Smoke & Mirrors, vol. 2, AuthroHouse, 2011, pp. 34-40. ISBN 978-1467038409.
  5. ^ Black Power (1975) IMDb
  6. ^ Alex Zakrzewski, “The Myth” Sergio Oliva Dead at 71. URL consultato il 19-11-2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Mr. Olympia Successore
Larry Scott 1967-1969 Arnold Schwarzenegger

Controllo di autorità VIAF: 16816463