Sergio Maldini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Sergio Maldini (Firenze, 1923Udine, 2 luglio 1998) è stato uno scrittore e giornalista italiano.

Trascorse molti anni dell'adolescenza in Friuli, dove conobbe Pier Paolo Pasolini che influenzò la sua formazione culturale.

Trasferitosi a Bologna, divenne redattore, inviato e caporedattore del quotidiano Il Resto del Carlino. Giunto alla pensione, alla fine degli anni ottanta fece ritorno nell'amato Friuli.


Vinse il Premio Hemingway 1953 per il romanzo I sognatori e il Premio Estense 1968 per "Il giornalista riluttante". Con il romanzo La casa a nord-est, ancora una volta ambientato in Friuli, conseguì nel 1992 il Premio Società dei Lettori, Lucca-Roma e il Premio Campiello.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • I sognatori, Arnoldo Mondadori Editore, Verona, 1953 (ripubblicato da Marsilio nel 1993)
  • Il giornalista riluttante, Il Mulino, Bologna, 1968
  • Il cestone, Edizioni del Girasole, Ravenna, 1986
  • La casa a nord-est, Marsilio, Venezia, 1991
  • La stazione di Varmo, Marsilio, Venezia, 1994
  • Bologna brucia, Marsilio, Venezia, 1996
  • Descrizioni, Marsilio, Venezia, 1998.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Dizionario biografico friulano