Sergio Frascoli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sergio Frascoli
Frascoli.jpg
Dati biografici
Nazionalità Italia Italia
Altezza 180 cm
Peso 73 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Centrocampista
Ritirato 1967
Carriera
Giovanili
Pro Patria Pro Patria
Squadre di club1
1954-1957 Pro Patria Pro Patria 65 (1)
1957-1960 Monza Monza 78 (1)
1960-1963 Venezia Venezia 98 (2)
1963-1964 Roma Roma 12 (0)
1964-1966 SPAL SPAL 31 (2)
1966-1967 Pescara Pescara 23 (?)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Sergio Frascoli (Milano, 14 marzo 1936) è un ex dirigente sportivo ed ex calciatore italiano, di ruolo mediano.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Cresce calcisticamente nella Pro Patria ed esordisce, a 18 anni, il 26 dicembre 1954 a Udine contro l'Udinese. Nel campionato successivo diventa titolare in Serie A per poi giocare in Serie B a seguito della retrocessione dei tigrotti.

Passa al Simmenthal Monza nel 1957 e gioca 3 campionati da titolare fra i brianzoli per approdare, nel 1960, al Venezia.

In laguna ottiene la promozione con i neroverdi, tornando nella massima serie nel 1961.

Nel 1963 viene ceduto, assieme a Mario Ardizzon, alla Roma, dove, pur partendo titolare, non sfonda, infortunandosi in più occasioni. Per lui 12 presenze in campionato, 3 in Coppa Italia e 11 nelle competizioni europee a cui partecipa la Roma.

Nel 1964 viene ceduto alla SPAL del presidente Paolo Mazza con cui ottiene la promozione: nel 1965 quindi torna a calcare i campi della massima divisione. Il 2 ottobre 1966 gioca la sua ultima partita in Serie A a Ferrara contro il Brescia per poi scendere a novembre di quell'anno in Serie C nel Pescara dove chiude, nel 1967, con il calcio professionistico.

Ha giocato nella sua carriera 114 gare di Serie A segnando 4 gol, 170 con due reti in Serie B e 23 in Serie C.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]